0 3 minuti 3 settimane

Pronte le convocazioni definitive di Scaloni. Ma anche container pieni di alimenti e prodotti tipicamente argentini. Per far ‘acclimatare’ al meglio la Scaloneta nella Copa del Mundo.

La lontananza della Copa del Mundo dalla patria argentina ha sempre costretto il vertice federale e lo staff della Selección a far fronte, anche a enormi distanze, delle necessità primarie del plantel albiceleste. Dagli aspetti nutrizionali a quelli extracalcistici la programmazione e la logistica organizzativa di un mundial sono considerati da sempre fondamentali, quasi al pari delle prestazioni sportive in campo. Se poi ti chiami Argentina e la miglior prospettiva è rimanere fuori dal Paese per più di tre settimane, allora la situazione si complica e non poco. A iniziare dalla carne.

Ritiro da sceicchi quello qatariota. L’Università del Qatar, sede del ritiro argentino, è stata adibita con ogni possibile comodità dal punto di vista del relax e tempo libero (Jacuzzi, sauna ecc). Notevoli anche le strutture di allenamento. Ma la richiesta del presidente AFA, Chiqui Tapia agli organizzatori del torneo è stata una sola e abbastanza determinata: l’installazione di parrillas per il ‘sacro’ asado di squadra. Concesso.

Compleanno di Messi in piena Copa America 2021. Torta finale, ma prima, asado. Che ha portato bene.

Naturalmente, con l’invio di carne bovina nazionale, ‘maniacalmente selezionata’ ed esportata in container fino ai frigo del quartier generale. Non ci si è fidati infatti delle ‘famose’ vacche del Qatar, sempre che siano mai esistite. Ma non è finita qui. Per far fronte alla più verdadera argentinidad saranno in programma l’arrivo di grandi quantitativi di Yerba per mate, per far ‘acclimatare’ al meglio la squadra secondo il fabbisogno messo a punto dallo staff. Terzo e ultimo ingrediente fondamentale, l’invio del Dulce de leche, immancabile per dolci e feste.

Si prospettano dunque giorni molto intensi in Qatar, sia dal punto di vista calcistico che accanto alla griglia. Magari tra un mate, un dolce, una partita a carte e …un’altro segno ben augurante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores