0 3 minuti 1 mese

L’ultima notte della quinta giornata di Copas Conmebol si dimostra magnanima per le tre squadre argentine impegnate tra Libertadores e Sudamericana. Vincono infatti San Lorenzo, Rosario Central e Racing Club mantenendo intatte, ad una giornata dalla conclusione della prima fase, le rispettive chances di qualificazione.

Copa Libertadores

San Lorenzo-Liverpool (Uru) 3-2

Il San Lorenzo vince la delicata sfida contro il Liverpool de Montevideo, supera l’Independiente del Valle in classifica del Gruppo F e ora dipende da sè stesso per la qualificazione alla fase finale di Libertadores. Trionfo di vitale importanza per la squadra di Leandro Romagnoli che dopo i primi 45 minuti si ritrova: in vantaggio col colpo di testa di Leguizamon; raggiunta dal pari di Garcia Cardozo e di nuovo avanti per il 2-1 di Gastón Campi, l’attaccante messo ai margini del progetto tecnico dell’ex Dt Insúa.

Nella ripresa il Liverpool si riversa nella metà campo azulgrana trovando a sorpresa il nuovo pari grazie alla doppietta di Luciano Rodríguez su gran assist di Agustín Cayetano che gela di nuovo il Nuevo Gasometro. A 3’ dalla fine ecco il gol partita di Campi che darà ossigeno ai tifosi e i preziosi tre punti al Ciclón. Gol e carattere: continua la ilusión cuerva in Copa Libertadores.

Rosario Central-Caracas (Ven) 4-1

Tornano i tifosi nel Gigante de Arroyito dopo la squalifica per razzismo e il Central centra la vittoria giocando la miglior partita del semestre e superando nettamente le ostilità di un Caracas ormai eliminato. Il gol che ‘rompe el partido’ arriva al 30’ su pregevole punizione di Lovera che preannuncia la goleada, che di lì a poco si abbatterà sui malcapitati venezuelani. Di Modica (doppietta) e Lo Celso le reti che permettono al Canalla di giocarsi la qualificazione all’ultima giornata nello scontro diretto di Montevideo contro il Peñarol.

Copa Sudamericana

Racing Club-Sp. Luqueño (Par) 3-0

Sospiro di sollievo per il Racing che torna alla vittoria e ottiene tre punti fondamentali per il mantenimento della vetta della classifica del Gruppo H. Ci vuole però tutto l’istint killer del Maravilla Martínez e l’uomo in più nei secondi 45 minuti per tranquillizzare gli impazienti tifosi al Cilindro. Doppietta di Martinez e gol di Nardoni per il trionfo che avvicina la squadra di Costas agli ottavi di Sudamericana: ora l’Acadé nell’ultima contro il Coquimbo dipende da sè stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores