Doblete di Julián Álvarez: è del River il Superclásico dei tifosi

Doblete di Julián Álvarez: è del River il Superclásico dei tifosi

Ottobre 4, 2021 0 Di Redazione

Vittoria clamorosa del River che grazie ad un Monumentale Álvarez fa suo il Superclásico. Follia Rojo che determina la partita.

E’ una festa il Superclásico per il River, in tutti i sensi. Lo vince il Millonario la stracittadina contro il Boca nel giorno del ritorno dei tifosi al Monumental. E’ trionfo totale del Millo che potrebbe anche dilagare nel secondo tempo, contro un Boca assolutamente mai in partita. Con questo risultato la squadra di Gallardo balza momentaneamente in testa alla classifica di Primer Division aspettando il Talleres.

La partita viene instradata nel binario fisico fin da subito, come da migliore tradizione sudamericana. Dopo soli 5 minuti viene ammonito Enzo Perez per un’entrata con piede a martello nei confronti di Almendra. Il Boca si fa pericoloso con un contropiede di Pavon, e sembra partita abbastanza equilibrata, date le motivazioni delle due squadre. Forse troppe quelle di Marcos Rojo, quando al 15′ entra scomposto su Braian Romero per la prima ammonizione . Passa un giro di lancetta e lo stesso Rojo entra nuovamente scoordinato su Palavecino meritandosi il secondo giallo. Fuori. Boca in 10 a un quarto d’ora dall’inizio, Ingenuità clamorosa di Rojo che condizionerà la partita.

Ci pensa poi Julian Alvarez a sbloccare il risultato con un’assoluta gemma, Recupera palla sulla trequarti, dribbla Campuzano e lascia partire un bolide che si abbassa all’ultimo e beffa un Rossi, nell’occasione non irreprensibile. E’ il gol che che fa esplodere il Monumental dopo più di sette mesi di silenzio assoluto. Non passano neanche 10 minuti che lo stesso Alvarez deposita in rete -alla Crespo- un assist al bacio del compagno Simon, la sorpresa di giornata nel River. E’ il delirio per l’attaccante che mostra ancora una volta freddezza sottoporta, ma soprattutto la maturità necessaria di affrontare e decidere partite del genere.

Due a zero e la partita si conclude. Nella ripresa non c’è più storia, col River che sfiora ripetutamente il tris con Carrascal e Angileri e col Boca che cerca di non prendere la ‘scoppola’ umiliante. Battaglia cerca nuove scosse con gli ingressi di Rolon e Medina, Molinas e Vasquez, ma in 11 contro 10 non c’è storia. C’è la rete della bandiera di Zambrano al 93′ ma ormai è tardi. Finisce con la vittoria millonaria, nel delirio del ritorno dei 60.000 tifosi assiepati al Monumental, per una giornata, del tutto e per tutto storica.


calcioargentino.it