0 2 minuti 2 mesi

L’Argentina passa anche l’esame Australia ed è la seconda squadra qualificata ai quarti di Qatar 2022. Continua l’entusiasmo nella Scaloneta che trascinata da un immenso Leo Messi conquista la vittoria, staccando il biglietto per la sfida contro l’Olanda di sabato prossimo.

L’Australia si dimostra rivale ostico nel corso del primo tempo costringendo la Selección a un gioco speculare e non troppo pericoloso dalle parti del portiere Ryan. Ci vuole una magia di Messi per sbloccare il risultato, assistitito genialmente da un verticalizzazione geniale di MacAllister.

Uno a zero e la partita inevitabilmente cambia. La Scaloneta acquisisce maggiormente sicurezza e si rivedono Enzo Fernandez e De Paul, in ombra fino a quel momento. Scaloni cambia tatticamente affidandosi a un 3-5-2 e sembra davvero la mossa giusta per ‘romper el partido’. Al 57′ ecco il raddoppio di Julian Alvarez, frutto del pressing di De Paul al portiere Ryan che deposita a porta sguarnita. Due a zero e partita in ghiaccio. O quasi. All’improvviso si riapre al 77′ con uno sfortunata deviazione finale di Enzo Fernandez che inganna Emiliano Martinez.

Nei minuti finali arriva il tempo dei Martinez che caratterizzeranno il finale di partita. Prima Lautaro -entrato al posto dell’Araña- spreca l’impossibile sbagliando un gol già fatto; poi el Licha sventa la conclusione di Behich dopo una cavalcata eccezionale, fino al Dibu, che sventa al 97′ un tiro a tu per tu di Kuol. Nella partita numero 1000 di Messi l’Argentina approda ai quarti di finale, trascinata acora una volta dal Diez, per la prima volta a segno nella fase finale.

Sabato la sfida ai quarti contro l’Olanda. Per continuare intacta la ilusion mundial.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores