0 3 minuti 6 mesi

Buon sorteggio per il River in Libertadores. Meno per il Boca che affronterà Corinthians, Deportivo Cali e l’altura boliviana. Decisamente peggio per Velez, Estudiantes, Colón e Talleres.

Libertadores

L’edizione 2022 della Copa Libertadores apre ufficialmente i battenti con l’atteso sorteggio della fase a gironi. A Luque, nel quartier generale della Conmebol, si assiste alla composizione degli otto gironi della prima fase per una nuova edizione della Copa, che si preannuncia come una delle più combattute degli ultimi anni.

Per le argentine sono emozioni contrastanti. Il Vélez -seconda scelta secondo il ranking- si accasa nel girone B assieme al Nacional de Montevideo -testa di serie- e alla finalista dell’ultima Copa Sudamericana, il Red Bull Bragantino. A completare il gruppo c’è anche l’Estudiantes La Plata, per un clásico tutto argentino già al primo turno.

Cammino complicato ma non impossibile per il Boca Juniors che ritrova il Corinthians dopo la finale gloriosa del 2012. Come terza scelta, i campioni colombiani del Deportivo Cali e l’altura dei 4.300 metri con i boliviani del Always Ready.

Sicuramente più abbordabile il sorteggio del River. Saranno infatti Colo Colo, Alianza Lima e i brasiliani del Fortaleza i rivali di Gallardo e squadra nella nuova avventura sub continentale.

Immagine

Tutt’altro che semplice il gruppo del Colón, che farà ritorno alla ‘Nueva Olla’ di Asunción. E’ ancora vivo nei ricordi di tutti gli appassionati la finale di Sudamericana 2019, quando sulle tracce della squadra sabalera si mosse un intero popolo. Oltre al Cerro Porteño, il rojinigro incontrerà l’altra rivale, l’Olimpia, per un clásico paraguayo che già di per sè promette scintille. Ultima compagine e testa di serie, il Peñarol, ultimo campeón uruguayo.

Sarà impegnativo infine per il Talleres l’incrocio con la corazzata Flamengo. La T di Cordoba si giocherà un posto sfidando Universidad Católica (Cile) e Sporting Cristal (Perú).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è immagine-28.png

Sudamericana

Rispetto alla Libertadores, si fa più dura in Copa Sudamericana la qualificazione agli ottavi. Come l’anno scorso infatti passerà il turno solamente la prima classificata del girone.

Immagine

E’ stato un sorteggio senza dubbio amaro per l’Unión, che va dritto nel ‘girone della morte’. L’Insitución santefesina si giocherà la qualificazione con le fuoriserie Fluminense e Junior. Complicato per Lanús, Defensa y Justicia e Banfield, si sfregano invece le mani gli equipos di Avellaneda: Independiente e Racing Club pescano rivali abbordabili.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores