1 4 minuti 1 anno

Il Superclasico di Copa Argentina è del Boca. E’ questo il verdetto che abbiamo vissuto nella notte argentina. Con gli xeneizes che eliminano i millonarios agli ottavi di finale del torneo.

Nella notte si è disputato il nuovo confronto tra il Boca di Russo e il River di Gallardo, allo stadio neutro ‘Ciudad de La Plata‘, cornice dell’ottavo di finale di Copa Argentina. E dopo la grande attesa ecco il verdetto: Il Boca Juniors riesce nell’impresa di vincere il superclasico ed eliminare gli arci-rivali, solamente ai calci di rigori dopo la parità nei 90 minuti (0-0). Grande euforia dunque per il capitano Izquierdoz e compagni che riescono di nuovo ad avere la meglio sul River, dopo più di tre mesi dall’ultimo successo in Copa de la Liga Profesional, arrivato per giunta ancora dai penales.

Nel campo neutro di La Plata va in scena l’ennesimo superclasico, il quarto di questo 2021. E’ il River il favorito alla vigilia, ma in questa clasicisima dove può accadere di tutto, non mancheranno di certo nuove sorprese. Il primo tempo è piacevole, leggermente frizzante, con un Boca che appare corto nella manovra, reattivo e superione a proposizione gioco e possesso palla. E già questa potrebbe essere una grossa novità rispetto alle ultime uscite. Debutta anche il nuovo acquisto Advincula, che mette in apprensione più volte Montiel in fase difensiva . E’ però del River le occasioni monstre che sciupano Romero e Zuculini. Cross di Alvarez, Romero non ci arriva, a 5 centimetri dalla linea, da dietro Zuculini prende la mira ma spara alle stelle. Palla gol che gela Gallardo, già pronto a esultare. Grande impressione del neo acquisto xeneize Juan Ramirez, figura del partido, che diventa assoluto padrone del centrocampo man mano che passano i minuti. L’ex San Lorenzo è in serata di grazia: imposta, tiene palla, subisce fallo e fa ammonire ben 4 giocatori avversari in quasi mezz’ora. Diventa un incubo per Perez riuscire ad arginare questa forza della natura. Nella ripresa cresce il River di intensità, ma non riuscirà a trovare il pertugio giusto.

Si arriva quindi al 90′ e in mancanza dei supplementari si va direttamente ai calci di rigori. Nel Millo saranno fatali gli errori di Alvarez e Romero, ipnotizzati da Agustin Rossi, che non fa rimpiangere in nessun modo la recente cessione di Andrada. Nella banda segnerà solo Hector Martinez ma non basterà. Nel Boca invece nessun errore, con la squadra che accede così alla fase successiva grazie all’infallibilità dal dischetto di Rojo, Ramirez, Pavon e Izquierdoz.

Immagine
L’arquero Rossi risulterà decisivo. Qui, sul penal di Alvarez.

Delusione River ed entusiamo xeneize, ecco i verdetti della notte del futbol. Sarà dunque sfida contro il Patronato il prossimo impegno in copa Argentina per i bosteros, per un Boca che grazie a questo nuovo prestigioso successo e alla gioia della ‘mitad mas 1’ del Paese, acquisisce nuova linfa e autostima vitale per rilanciarsi ulteriormente in Primera Division.


calcioargentino.it

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-cropped-filigrana-1-1.png

Un commento su “Il Superclasico (di Copa Argentina) è del Boca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores