0 4 minuti 1 mese

Al via la terza giornata di Copa Libertadores e Sudamericana. Nella notte arriva il solo successo dell‘Argentinos Juniors che ha la meglio di misura del Corinthians. Per il resto, notte amara per Estudiantes, sconfitto in casa dal Gremio e San Lorenzo, battuto in extremis a Montevideo. Pari del Rosario Central a in Venezuela contro il Caracas.

Copa Libertadores

Estudiantes-Gremio (Bra) 0-1

Incredibile harakiri del Pincha che nonostante la supremazia tattica del primo tempo e l’uomo in più a partire dal 67′ esce sconfitto dall’Estadio UNO di La Plata. L’episodio che segna la partita è proprio la doppia ammonizione di Villasanti che regala la supremazia numerica all’Estudiantes ma anche incentiva le disattenzioni difensive, dato il contropiede devastante condotto da Gustavo Nunes e finalizzato a porta sguarnita da Nathan Fernandes. Da lì il Pincha non ha più la forza di reagire. Termina con la prima sconfitta del torneo; l’Estudiantes deve fare così mea culpa.

Caracas (Ven)-Rosario Central 1-1

Pareggio dal sapore agrodolce quello che il Rosario Central strappa a Caracas. La squadra di Miguel Angel Russo affronta la squadra più ‘accessibile’ del gruppo G ma dopo 24 minuti del primo tempo si ritrova sotto nel punteggio a causa di Edwin Pernía, bravo a resistere al ritorno del difensore Carlos Quintana ed a freddare ‘el Fatura’ Broun in uscita. La reazione del Canalla si materializza nel secondo tempo per opera del giovane Agustin Modica, al primo gol in assoluto in Copa Libertadores. Preme il Central in carca del colpaccio ma il Caracas si difende bene e conquista il primo punto del girone.

Liverpool (Uru)-San Lorenzo 1-0

La prima uscita ufficiale del San Lorenzo dopo l’addio ‘forzato’ del Gallego Insúa e l’esordio in panchina del Pipi Romagnoli non sarà particolarmente da ricordare. Allo Stadio del Centenario arriva infatti la sconfitta contro il Liverpool de Montevideo che compromette ancor più la classifica. Nonostante novanta minuti coraggiosi da parte del Ciclón la rete della beffa finale arriva al 95′ da parte di Nicola Franco che approfitta del ‘papocchio ‘papelón’ difensivo tra Giay e Altamirano e festeggia assieme a tutto la stadio una vittoria dal sapore storico. Il San Lorenzo ripiomba così nella crisi: Leandro Romagnoli avrà tanto lavoro da svolgere.

Copa Sudamericana

Argentinos Jrs-Corinthians (Bra) 1-0

La buona notizia della serata argentina arriva dal barrio de la Paternal dove l’Argentinos torna alla vittoria, risorgendo dopo la scoppola ricevuta nell’ultimo turno contro il Racing de Montevideo. Nonostante il turnover in vista della prossima semifinale di Copa de la Liga, il Bicho ottiene i tre punti battendo di misura i brasiliani del Corinthians grazie alla prima giocata della partita, trasformata in rete da un bel diagonale di Gaston Veron che fa esultare subito il Diego Armando Maradona. Nella ripresa l’Argentinos legittima il successo con la gestione della palla e le occasioni sprecate dallo stesso Veron e Viveros. La gara si chiude virtulmente al 59′ quando il Timao rimane in dieci uomni per l’espulsione – insolita – di Raúl Gustavo nei confronti di un guardalinee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores