0 3 minuti 3 settimane

Nel complejo federal ‘Julio Grondona‘ di Ezeiza sono stati sorteggiati i calendari di Liga Profesional (Primera División), Copa de la Liga e Copa Argentina, ovvero le competizioni argentine 2023. Presenti il presidente federale Chiqui Tapia, il CEO della Liga Francisco Duarte e il Gerente dei torneos AFA Luis Silva oltre ad altre personalità istituzionali.

LIGA PROFESIONAL. Tenendo conto del sorteggio ‘guidato’, non sono arrivate troppe sorprese dal calendario del massimo campionato argentino. La detentrice Boca inizierà il proprio cammino alla Bombonera contro l’Atlético Tucumán mentre il River Plate ripartirà dalla fornace (nell’estate australe) di Santiago del Estero, sfidando il Central Cordoba. Delle altre ‘cinco grandes’ l’Independiente viaggerà a Cordoba, sponda Talleres, mentre il Racing Club accoglierà al Cilindro la neo promossa Belgrano. Infine il San Lorenzo esordirà in campionato in casa al Nuevo Gasometro contro l’Arsenal de Sarandí.

Non ci saranno Patronato e Aldosivi, retrocesse in B Nacional, al loro posto Belgrano e una tra Gimnasia (Mendoza), Estudiantes (BA), Defensores de Belgrano e Instituto.

Dejavù collettivo alla presentazione dell’ultima giornata. Independiente-Boca e River-Racing sono infatti i match che hanno concluso il recente campionato all’ultimo turno (a campi invertiti) e che definiranno anche il prossimo. Si ripeteranno quindi i novanta minuti che hanno fatto trattenere il fiato all’intera Argentina?

CALENDARIO COMPLETO PRIMERA DIVISION – LIGA PROFESIONAL 2023

COPA DE LA LIGA. Ben più complesso il format della Copa de la Liga, divisa (oculatamente in base a rivalità calcistiche) in due gironi zonali. Previste quattordici giornate regolari prima della fase ad eliminazione diretta con una giornata interzonale (14^) totalmente dedicata ai Clásicos.

CALENDARIO COMPLETO COPA DE LA LIGA 2023

COPA ARGENTINA. Sorteggiati anche i 32′ di finale di Copa Argentina non senza poche sorprese. Sarà vera e propria battaglia nella parte sinistra del tabellone per la presenza di Boca Juniors, River Plate, Racing Club e Independiente, con il ‘rischio’ contemporaneo di Superclásico e Clasico de Avellaneda nei quarti. Altra possibile sfida da non sottovalutare è il relativo clásico di La Plata tra Estudiantes e Gimnasia, incrocio possibile in semifinale. Nella parte destra presente San Lorenzo, oltre a Rosario Central, Newells (possibile clásico rosarino in semifinale), Argentinos e Platense e Velez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores