20 4 minuti 3 anni

“La paura, per te, è un esercizio intellettuale. Uno strumento di auto conservazione legato all’istinto di sopravvivenza della tua specie.

E’ un insegnamento arduo quello che Hal Jordan deve apprendere della penna di Keith Giffen.

In questo momento l’Independiente si trova nella stessa condizione del supereroe; nella difficoltà estrema di mettere alla prova i propri limiti (tecnici ed extracancha) ma con il dovere e l’urgenza (per la storia e per la sua gente) di farlo a stretto giro di posta.

Ma ha paura, appunto. di se stesso, dei propri limiti caratteriali prima ancora che degli avversari o degli avversi episodi, tecnici o arbitrali che siano. Paura di affrontare la mediocrità alla quale si è affrancato, permettendo alla stessa di divenire abitudine e non l’eccezione del momento, dovuta a diversi fattori, tecnici e non.

Un primo, piccolo passo in avanti per cercare di invertire questa rotta è stato fatto con l’insediamento di Fernando Beron (responsabile della cantera del Rojo) al posto di BECCACECE (per il quale il ruolo di entrenador del diablo si è dimostrato essere un compito troppo grande) alla guida tecnica della prima squadra, ma per far tornare la barca in porto definitivamente, servirà tanto altro, iniziando magari dalla costituzione di una SECRETARIA TECNICA ad hoc.

Nel frattempo però c’è anche da scendere in campo. Non è un caso quindi che l’andamento della partita giocata in Superliga (mercoledì 30) e pareggiata 2-2 in quel di Santa Fe contro l’Union sublimi tutti i concetti gia descritti.

Perchè nonostante una squadra impostata con un sistema logico (4-2-3-1), ogni giocatore è posizionato finalmente nel proprio ruolo. Con questo banale accorgimento il primo tempo è giocato in modo magistrale (secondo goal realizzato con un uomo in meno, expulsado il tractor Bustos per doble amarilla) con una ripresa di relativa sofferenza nel contenere gli attacchi Tatengue.

L’Independiente in doppio vantaggio (DOPPIO, 2-0!!!) al 90mo riesce incredibilmente a frantumarsi su se stesso. Come?

• Prima incorrendo in un rigore inventato dal juez de partido ECHEVARRIA per l’UNION (realizzatoda Walter Ariel Bou, si, l’hermano, quello che giocava con gli strisciati del Racing),

• Poi incassando il pareggio atiempo cumplido (l’ultimo dei cinque di recupero) permettendo al conjunto santafesino un azione comprensiva di tre passaggi di prima, iniziata all’altezza dell’area piccola e finalizzata con la stoccata di MAZZOLA (canterano del Rojo) un’altra volta nella stessa zona…

• A fine gara, dulcis in fundo, andando in conferenza de prensa a lagnarsi della SAF (l’AIA versione AFA, pessima peraltro, rivedere le prodezze di LAMOLINA in River-Colòn per esempio).

Questo NON è il giusto atteggiamento per provare a ricostruirsi un futuro degno. A partire magari da domenica prossima, quando arriverà al Libertadores de America un equipo parimenti afflitto dal nostro stesso male.

20 commenti su “LANTERNA ROSSA / INDEPENDIENTE

  1. Effettivamente sembra andare tutto per il verso storto visto che oltre alla squadra mediocre ci si mette anche l’uomo col fischietto a fare danni. Non so se sia una questione di FIFA,CONMEBOL, AFA o SAF fatto sta che il Rojo ultimamente ha sempre arbitraggi contro. Tornando alle nostre faccende come ho già detto la squadra è di una fragilità tecnica,tattica e mentale veramente allarmante. Lanus,Tallares e ora Union queste sono le squadre che ci hanno recuperato due gol di svantaggio. Quando l’Independiente prende un gol al 90% crolla mentalmente. Prima del secondo gol loro lo stesso Mazzola ha avuto una grande occasione per impattare la partita ma ha svirgolato malamente il pallone. Cambiando discorso ho sentito che la CONMEBOL il prossimo anno tornerà ad organizzare la Supercopa Sudamericana e che vi parteciperanno tutti i vincitori della Copa Libertadores. Una possibilità in più di vincere un altro torneo internazionale o di fare un altro “papelón”? Lo scopriremo solo vivendo diceva Battisti. Un saluto e un abbraccio

    1. Risponde reydecopas_mn:

      Credo che l’empate ottenuto dal Rojo, mercoledì in terra santafesina, debba essere interpretato, anche da noi hinchas, nella giusta prospettiva.Se il nostro termine di giudizio è l’unicizzazione del risultato finale è ovvio che qualsiasi critica indirizzata sia e divenga legittima. Che l’ennesima mancanza di mentalità e huevos dimostrata dall’equipo , proprio nel momento decisivo della partita sia divenuto un ormai problema endemico è sotto gli occhi di tutti.Peggio di questo solo il palesarsi di una condizione atletica improponibile, di larga parte del plantel,dopo un’ora di gioco.Aggiungiamo poi una conduzione arbitrale pauperrima (eufemismo per una casistica che peraltro si reitera contro il diablo da mesi) e la calentura, doble, è servita.Poi però dobbiamo discernere su cosa di positivo si è visto nella gara contro l’Union.Il sistema proposto da Beron (4-2-3-1) con tutti i giocatori posizionati secondo logica e proprie caratteristiche, un minimo di ordine e disciplina tattica dell’equipo in campo e, perlomeno sino all’espulsione di BUSTOS, un simulacro di gioco verticale di cui da mesi si erano persa ogni traccia.E’ ovvio che tutto ciò, da solo, non sarà sufficiente nel breve a recuperare posizioni nella tabla e, quizas, infilare una serie continuativa di risultati positivi ma è doveroso che il Rojo riparta da qui. Dal ritrovare prima se stesso.Per poi contestualmente andare a migliorare non solo il plantel e anche tutta la struttura manageriale(la creazione di una Secreteria tecnica con a capo gente del calibro di Diego Forlan, del Rolfi Montenegro, Bochini e Burruchaga è in carpeta). Perchè è proprio su quest’ultimo aspetto che “millo” e “voka” sono in vantaggio ventennale, ci superano e possono darci lezione, per ora. Ed è su questo che si gioca il futuro dell’Independiente.Per tornare ad essere il rey de copas e non vivere nel rimpianto del suo glorioso passato.

  2. Its like you read my mind! You appear to understand so much about this,
    like you wrote the book in it or something. I think that you just
    could do with some p.c. to pressure the message home a bit,
    however instead of that, this is excellent blog.
    A great read. I will certainly be back.

  3. I’m amazed, I have to admit. Rarely do I come across a blog that’s
    equally educative and engaging, and without a doubt, you’ve
    hit the nail on the head. The problem is something which too
    few folks are speaking intelligently about.
    I am very happy that I stumbled across this during my hunt for something regarding this.

  4. Today, I went to the beachfront with my children. I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said
    “You can hear the ocean if you put this to your ear.”
    She placed the shell to her ear and screamed.
    There was a hermit crab inside and it pinched her ear.

    She never wants to go back! LoL I know this is entirely off topic but I had to tell someone!

  5. Hey! This is kind of off topic but I need some guidance from an established blog.
    Is it very hard to set up your own blog? I’m not very
    techincal but I can figure things out pretty fast. I’m
    thinking about creating my own but I’m not sure where to begin. Do you
    have any tips or suggestions? Many thanks

  6. I do consider all of the concepts you have introduced on your post.

    They’re really convincing and will definitely work.
    Still, the posts are very short for novices. Could you please lengthen them a little from subsequent time?
    Thanks for the post.

  7. This design is steller! You obviously know how to keep a reader entertained.
    Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Excellent job.
    I really loved what you had to say, and more than that, how you presented it.
    Too cool!

  8. Oh my goodness! Amazing article dude! Thanks, However I am encountering issues with your RSS.
    I don’t understand why I cannot join it. Is there anybody else having similar RSS problems?
    Anybody who knows the answer can you kindly respond? Thanx!!

  9. Hi, I think your website might be having browser compatibility issues.
    When I look at your blog in Chrome, it looks fine but when opening in Internet Explorer, it has some overlapping.

    I just wanted to give you a quick heads up! Other
    then that, very good blog!

  10. Wow that was odd. I just wrote an incredibly long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up.
    Grrrr… well I’m not writing all that over again. Regardless,
    just wanted to say superb blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores