Conmebol: sentenza durissima al Boca dopo i fatti del Minerao

Conmebol: sentenza durissima al Boca dopo i fatti del Minerao

Ottobre 9, 2021 0 Di Redazione

Decise le sanzioni ai danni di giocatori, corpo tecnico e dirigenti dopo i fatti del 21 luglio scorso, quando dopo al termine di Atletico Mineiro-Boca si scatenò il caos più totale negli spogliatoi.

Pugno durissimo della Commissione disciplinare Conmebol che nella notte ha emanato la sentenza nei confronti della delegazione del Boca Juniors, dopo i gravi fatti accaduti nel post partita di Copa Libertadores tra Atletico Mineiro e Xeneize.

Sanzioni pesanti per giocatori e dirigenti, coinvolti nei disordini tra gli spogliatoi del Minerao a seguito dell’eliminazione del club argentino nella massima competizione sudamericana. Le immagini tv e referti degli ufficiali sono stati gli elementi di giudizio per questa durissima sentenza. Di seguito le decisioni disciplinari.

Sanzioni a giocatori:

  • Squalifica di 6 partite a Sebastian Villa con multa di 30.000 $
  • Squalifica di 6 partite a Cristian Pavon con multa di 30.000 $
  • Squalifica di 5 partite a Marcos Rojo con multa di 25.000 $
  • Squalifica di 4 partite a Cali Izquierdoz con multa di 20.000 $
  • Squalifica di 3 partite a Diego Gonzalez con multa di 15.000 $
  • Squalifica di 2 partite a Javier Garcia con multa di 10.000 $
  • Diffida a Carlos Zambrano
  • Diffida a Norberto Briasco

Sanzioni a dirigenti:

  • Inibizione di ventiquattro mesi (2 anni) a competizioni Conmebol a Raul Cascini con multa di 30.000 $
  • Inibizione di ventiquattro mesi (2 anni) a competizioni Conmebol a Cesar Delgado con multa di 30.000 $

Sanzioni a corpo tecnico:

  • Squalifica di 6 partite a Leandro Somoza con multa di 30.000 $
  • Squalifica di 3 partite a Fernando Gayoso con multa di 15.000 $

Ammontano dunque a 35 partite, 48 mesi e 235 mila $ le sanzioni totali per i componenti del club Boca. Una sanzione annunciata severa dalla bocca del presidente Alejandro Dominguez, che senza dubbio non ha ‘deluso’ le attese.

A seguito di questa decisione il Boca Juniors avrà sette giorni di tempo per impugnare la sentenza e appellarsi al secondo grado di giustizia sportiva, secondo l’articolo 67.2 del regolamento disciplinare Conmebol. Si annunciano tempi ancora lunghi per la sentenza definitiva.


calcioargentino.it