0 2 minuti 2 mesi

Si vivono momenti dolorosi prima di Boca-Quilmes, quarto di finale di Copa Argentina. Si ribalta un autobus pieno di tifosi e il bilancio è drammatico: un morto e venti feriti. Le condoglianze del club.

Poche ore prima del fischio d’inizio del quarto di finale Boca-Quilmes arriva la notizia che fa gelare il sangue. Un autobus proveniente da Buenos Aires che trasportava i tifosi Boca si capovolge accidentalmente in autostrada e si consuma la tragedia. Paola Emilse Fleitas paga il prezzo più caro.

Altri 20 feriti saranno soccorsi dai tempestivi mezzi di soccorso ma per Paola non ci sarà niente da fare. 32 anni, fedelissima xeneize, sempre al seguito della squadra, termina drammaticamente la sua esistenza terrena a causa dello scoppio accidentale del pneumatico anteriore sinistro del mezzo.

Gli amici salutano per l’ultima volta l’amica
Paola Emilse Fleitas alla Bombonera

Commozione e dolore subito inondano social e i presenti allo stadio. Si decide di osservare un minuto di silenzio prima della partita in onore di Paola, con i giocatori Boca, che indosseranno dei braccialetti neri in segno di lutto. Scosso il Boca Juniors per la tragica notizia. Questo il messaggio che il club posterà nei social: “Siamo profondamente addolorati per la morte di Paola Emilse Fleitas, tifosa e socios xeneize che stava viaggiando sull’autobus per Mendoza. Accompagniamo tutta la sua famiglia e i suoi cari in questo triste momento.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores