0 2 minuti 8 mesi

Finalmente nel mediodía sudamericano è stata sorteggiata la fase finale della Copa Libertadores. Si conosce così il prossimo futuro delle 16 contendenti per la conquista della Gloria Eterna e c’è da dire che per il cammino delle squadre argentine poteva andare certamente peggio.

La prima squadra albiceleste ad essere sorteggiata è il Racing testa di serie che viene abbinata all’Atletico Nacional. Incrocio abbastanza abbordabile per l’Academia, se non fosse che in caso di qualificazione ai quarti di finale dovrà vedersela con un clásico della Capital col Boca Juniors, rinnovamento di una sfida tra le due compagini iniziata dal secondo semestre dell’anno scorso e proseguita a inizio anno con il Trofeo de Campeones e Supercopa Internacional.

Successivamente è la volta dell’Argentinos che invece pesca come peggio non potrebbe. Sarà infatti il Fluminense la rivale nella doppia sfida dei prossimi ottavi, squadra che sarà di casa al Maracaná in caso di approdo in finalissima e vincitrice del girone del River.

Il clima in sala sorteggi adesso inizia ad incendiarsi. Dopo Bolivar-Atlético Paranaense, Flamengo-Olimpia, Atlético Mineiro-Palmeiras (!) e Deportivo Pereira-Independiente Del Valle, ci sono ancora quattro squadre ancora da sorteggiare: River, Boca, Internacional e Nacional de Montevideo, con l’ipotesi Superclásico che ora inizia a prendere forma dopo che il biglietto del River viene alla luce. Sarà solamente un’eventualità destinata alla finalissima, perché subito dopo uscirà l’Internacional de Porto Alegre che spingerà il Xeneize nell’altra parte di tabellone.

È ufficialmente iniziata la fase ad eliminazione diretta: da ora in poi sarà assolutamente vietato sbagliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores