0 2 minuti 1 mese

Il fútbol argentino non smette mai di stupire, ma stavolta, forse, si tocca il fondo. Ha fatto e sta facendo molto discutere il caso del Camioneros, il piccolo club di proprietà dei potenti Hugo e Pablo Moyano, leader di uno dei sindacati più influenti in Argentina [e suocero (Hugo) del presidentissimo Tapia], che da quest’anno parteciperà contemporaneamente a due categorie del calcio argentino.

Sì, nessun errore di battitura, avete letto bene: il Camioneros competirà nel Federal A, terza divisione argentina per i club direttamente affiliati all’AFA e contemporaneamente nel Torneo Promocional Amateur, ossia la defunta Primera D, destinata alle società non affiliate AFA. Ebbene la squadra dei Camioneros, dopo aver vinto (in maniera polemica) la finale contro il club Altos Hornos Zaplasi, sono aggiudicati il ​​ritorno nel Federal A, la terza categoria nella scala gerarchica calcistica Argentina. Ma nel contempo la squadra in questione è stata invitata a giocare nel nuovo Torneo Promocional Amateur, quinta divisione argentina, debuttando lunedì prossimo contro la Estrella de Berisso.

Di fronte a questa nuovo capitolo del fútbol-folclore argentino sembra non esiste alcun impedimento ufficiale. Increible. E allora la domanda da porsi potrebbe essere la seguente: com’è possibile che una squadra affiliata AFA possa giocare contemporaneamente in una competizione non affiliata AFA, e nella stessa stagione agonistica? Domanda pressochè retorica, perchè… tutti dovrebbero conoscerne la risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores