1 3 minuti 5 mesi

Il Clásico illude il Boca che va in vantaggio con Marcos Rojo. Il Ciclón è però un diesel e alla distanza merita la vittoria finale. Si preannunciano giorni difficili per la Boquita.

Con i gol di Agustín Giay e Adam Bareiro il San Lorenzo sconfigge il Boca 2-1 e ottiene la sua prima vittoria casalinga del 2022. Grande entusiasmo al Nuevo Gasómetro per il primo successo interno del neo Dt Ruben Insua Gallego’, che al fischio finale esplode di gioia assieme al suo staff tecnico. Altra gara da dimenticare invece per il Boca del ‘traghettatore’ Ibarra, di nuovo sconfitto e in crisi conclamata dopo la recente eliminazione dalla Copa Libertadores.

Partono bene i padroni di casa che senza inibizioni si fanno pericolosi dalle parti di Rossi con un inspirato Perrito Barrios. E’ il Xeneize però che quasi a sorpresa riesce a portarsi in vantaggio con Rojo, abile ad anticipare di testa l’uscita del portiere Torrico. Il capitano festeggia il gol abbracciando il compagno Cali Izquierdoz, ‘confinato’ in panchina dietro discussa decisione ‘tecnica’.

Appare veemente la reazione del San Lorenzo, che non sembra quello anemico delle giornate precedenti, che si fa pericoloso con Cerutti, con Elías ed infine concretizza con Giay, abile a controbattere in rete su ribattuta del portiere Rossi. Primo gol assoluto per il giovane centrocampista classe 2004 che corona il suo sogno da professionista mandando in delirio un intero stadio. La gara cambia improvvisamente spartito, con il Ciclón che si porta anche in vantaggio con Fernández Mercau, prima dell’annullamento da parte del Var.

Il destro di Giay pareggia i conti.

Nella ripresa il Boca sparisce completamente dalla partita. Dopo una punizione dell’ex Romero, il San Lorenzo completa la remuntada segnando il 2-1 con Bareiro che finalizza in rete un gran assist del compagno Cerrutti. Sarebbe addirittura doppietta se l’attaccante non sbagliasse un calcio di rigore, tirando malamente a lato.

Il San Lorenzo ottiene il secondo successo del semestre vincendo il Clásico e rilanciandosi in classifica. Il Boca Juniors continua invece il suo momento di crisi perdendo la terza partita in meno di sette giorni. Si prevedono altri giorni bui dalle parti della Bombonera.

Un commento su “Il San Lorenzo risorge, il Boca precipita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores