0 3 minuti 11 mesi

Si è giocata nella notte la prima semifinale di Copa Argentina tra Boca Juniors e Argentinos Juniors nel neutro di Mendoza. Grazie alla rete di Vasquez il Boca accede alla finalissima.

Il Boca Juniors è la prima finalista della Copa Argentina 2020. E’ questo il verdetto che arriva dal Estadio Malvinas Argentinas di Mendoza dopo la sfida contro l’Argentinos Juniors. La squadra Xeneize ottiene il meritato successo vincendo 1-0 grazie al gol di Lucas Vasquez all’11’ della ripresa, che decide un match sostanzialmente equilibrato.

Appare nuovamente lucido e determinato a conquistare l’ambita finale il Boca Juniors, nonostante le due ultime sconfitte consecutive e le quattro defezioni importanti in squadra di Weigandt, Rojo, Ramirez e Orsini. La partita unica non ammette errori e c’è la consapevolezza tra le due squadre di dover giocare la partita perfetta. La novità della serata è il ritorno tra i titolari dal 1° minuto di Sebastian Villa, 106 giorni dopo l’ultima partita in Azul-oro

Parte meglio il Xeneize che si dimostra più intraprendente come atteggiamento e come pericolosità. La squadra di Battaglia inizia a premere e il Bicho si salva miracolosamente con un intervento importante di Federico Lanzilotta. Il portiere è decisivo nell’anticipare in due tempi l’accorrente Medina, prima che il centrocampista appoggi in rete.

La partita si fa più equilibrata man mano che passano i minuti, fino all’11’ del secondo tempo, quando lo stesso Vasquez raccoglie una punizione di Villa, finalizzando magistralmente in rete. E’ il sesto gol stagionale per il pibe che fino a qualche mese fa giocava ancora nelle giovanili, ma è soprattutto il vantaggio bostero che spezza in due la partita.

Ricevuto il colpo quasi letale, il Bicho si riversa in attacco alla ricerca del pari immediato, facendosi pericoloso dapprima con Reniero e poi con Jonathan Gómez, che segna grazie all’assist di Avalos, pizzicato però in fuorigioco attivo. La rete viene annullata con le proteste veementi di giocatori e staff Argentinos che si riversano in campo circondando l’arbitro. L’allenatore Gaby Milito viene espulso e la partita in pratica si conclude qui, con il possesso palla xeneize e gli ultimi attacchi disperati degli avversari.

Il Boca accede così alla finalissima di Copa Argentina, avvicinandosi ulteriormente all’unico obiettivo stagionale rimasto: la qualificazione alla Copa Libertadores. Bisognerà attendere ora la vincente di Talleres-Godoy Cruz, l’altra semifinale in programma il prossimo 12 novembre, e poi sarà battaglia finale per la Copa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores