0 2 minuti 3 mesi

Penultimo turno in archivio della fase regolare e la situazione diventa incandescente, soprattutto guardando la Classifica General in chiave qualificazioni alle Copas e lotta per non retrocedere. Nella tredicesima giornata torna alla vittoria il Boca che però non sufficiente per salire in zona Libertadores. Nei bassifondi la Unión perde ed ora rischia davvero. Ecco le tre battaglie che infervoreranno l’ultimo turno della stagione regolare. Poi saranno quarti di finale di Copa de la Liga, ininfluenti per le sentenze annuali.

Copa de la Liga. Qualificarsi per le fasi finali è pressochè l’ultimo dei pensieri per le squadre impegnate a guadagnarsi un posto in Copa Libertadores o Sudamericana. Certo, andare avanti e giocarsi una Copa de la Liga è pur sempre un buon incentivo per sperare in un nuova stella (con Libertadores assicurata), ma sono abbastanza evidenti, almeno per il momento, ‘necessità’ più emergenti come la zona Copas e la zona descenso.

Copa Libertadores e Sudamericana. La grande assente nelle prime quattro è naturalmente il Boca, che ora deve sperare di raggiungere miracolosamente la qualificazione attraverso la complessa combinazione di risultati altrui. Per il resto, oltre alla sicurezza del River (già campione della Primera), a giocarsi l’all-in nell’ultima giornata saranno Talleres, Godoy Cruz, Rosario Central (che dipenderanno da loro), oltre che Estudiantes e San Lorenzo. Per la Sudamericana, oltre ai club già ‘virtualmente qualificati’ se la giocheranno anche Argentinos, Lanús e Atletico Tucuman.

Zona Descenso: Con l’Arsenal già retrocesso c’è solo una squadra che scenderà nell’inferno della B Nacional. E sarà una all’interno del gruppone formato da Unión, Gimnasia, Colón, Sarmiento e Vèlez. Gli ultimi novanta minuti in Copa de la Liga saranno da cardiopalma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores