0 3 minuti 3 mesi

Secondo semestre da incubo per il Boca Juniors. La finale perduta in Copa Libertadores, la mancata qualificazione alle fasi finali della Copa de la Liga e l’eliminazione in seminale in Copa Argentina complicano e non poco i piani futuri del Club. Se l’obiettivo minimo era la qualificazione alla Copa Libertadores, ambiente naturale del Xeneize da ormai nove anni, ora l’accesso alla Copa che dona Gloria Eterna è appesa letteralmente a un sottilissimo filo.

Sono disponibili vari pass per la Libertadores 2024, come il trionfo in Copa Libertadores (persa contro il Fluminense), la conquista della Primera División (vinta dal River), la vittoria della Copa de la Liga (eliminata nella prima fase), la qualificazione nelle prime quattro posizioni nella classifica General (ora settima) e il successo in Copa Argentina (eliminata nelle semifinali). Il club xeneize non dipende da più da sè stesso e deve confidare nei – generosi – risultati altrui.

Per entrare direttamente in Libertadores, mancando una sola giornata in Copa de la Liga, il Boca deve vincere necessariamente a Mendoza contro il Godoy Cruz – anch’esso in piena lotta Libertadores – e sperare che:

  • il Rosario Central perda contro il già retrocesso Arsenal a Sarandí;
  • il San Lorenzo non vinca in casa contro il Central Cordoba;
  • l’Estudiantes non vinca in casa contro il Lanús.

La tabla General

Si capisce bene che in questi termini sarebbe più probabile un allineamento contemporaneo di tutti gli otto pianeti del sistema solare piuttosto che un avvenimento del genere, anche se, esiste ancora una scappatoia. Quella cioè di classificarsi come quinto e sperare che Estudiantes o San Lorenzo, nel frattempo entrati nelle prime quattro posizioni in Tabla General, vincano la Copa Argentina.

Semifinali e finale della Copa Argentina

In questo modo si libererebbe un posto per la Libertadores che andrebbe alla quinta classificata. Basterebbe anche un sesto posto, se una delle quattro già qualificate risultasse vincente contemporaneamente in Copa de la Liga e in Copa Argentina. Naturalmente, la ‘conditio sine qua non‘ è la prossima vittoria ‘senza se e senza ma’ del Boca contro il Godoy Cruz. Cosa per niente scontata, guardando le prestazioni della squadra in questo ultimo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores