0 1 minuto 1 mese

Ancora violenza nel fútbol argentino. Nella gara tra Quilmes e Gimnasia e de Mendoza, valevole per l’andata dei playoff di Primera B Nacional, si è assistito all’aggressione del portiere ospite a inizio ripresa, causata dal lancio di un petardo da parte dei tifosi locali situati nelle populares alle sue spalle. Il portiere in questione, Brian Olivera, si è accasciato dopo l’esplosione chiedendo aiuto e l’arbitro non ha potuto che fischiare la sospensione del match, constatatando l’impossibilità a proseguire.

L’arquero, cosciente ma traumatizzato dallo scoppio ravvicinato, è stato portato al vicino nosocomio per accertamenti più approfonditi. Ora la decisione se concedere la vittoria a tavolino o proseguire il match spetterà unicamente al Tribunal de Disciplina dell’AFA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores