1 2 minuti 12 mesi

Si aggrava ulteriormente la posizione del Vélez dopo l’ultima sconfitta in campionato. Nella notte al Cilindro de Avellaneda la squadra guidata da Marcelo Bravo affonda 2-1 nella gara di recupero contro il Racing Club per i gol messi a segno da Gabriel Hauche e Gonzalo Piovi. Solo sei punti nelle ultime dodici partite, il Fortín precipita così nell’attuale ultimo posto Promedio/retrocessione. Furioso il tecnico Marcelo Bravo, promosso in prima squadra dopo l’addio di Gareca, che a fine gara si scaglia contro le decisioni arbitrali, a suo dire, vergognose: “Giochiamo contro tutti. Se vogliono che il Vélez vada in B, fatecelo sapere in anticipo, così eviteremo di scendere in campo”.

Le polemiche si riferiscono a due episodi controversi arbitrali durante la sfida col Racing. “Abbiamo subìto due falli in area e l’arbitro non ha fischiato: questo è scandaloso. Due rigori in cui potevamo pareggiare o addirittura vincere”.

Più cauto il capitano Diego Godín nelle interviste di fine partita: “Le ingiustizie arbitrali è una questione che il club deve risolvere, devono fare il loro lavoro; ci sono state molte giocate dubbie. La squadra oggi ha mostrato personalità ma dobbiamo continuare a lavorare e correggere, questo dipende da noi”.

Quando mancano sette giornate al termine si aggrava anche classifica del semestre. Ora il Vélez è penultimo assieme a Huracán e Banfield, a un punto dal fanalino di coda, Arsenal de Sarandí. Incubo retrocessione, ma per adesso il club non rischia: i verdetti infatti saranno emessi solo a fine anno solare, dopo lo svolgimento della Copa de la Liga del secondo semestre.

A sinistra la classifica stagionale della Liga Profesional, a destra la ‘temuta’ classifica Promedio/retrocessione. Attualmente il Vélez detiene il peggior coefficiente media punti negli ultimi tre anni. (foto promiedos.com.ar)

Un commento su “Dramma Vélez: nuova sconfitta, ora è piena zona retrocessione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores