0 5 minuti 9 mesi

Torna l’appuntamento delle Copas Conmebol nel continente sudamericano. In programma la quarta giornata della prima fase a gironi per River, Boca, Argentinos, Racing Club, Patronato, San Lorenzo, Defensa y Justicia, Gimnasia, Estudiantes, Newells, Tigre e Huracán: ora i punti in palio si fanno pesanti.

Inaugurerà una nuova settimana di passione nella massima competizione subcontinente il Racing Club, attuale capolista del gruppo A ma reduce da un periodo a dir poco nefasto in Primera Divisiòn. A complicare ancor più i piani di Fernando Gago sarà l’altura di Quito con i suoi 2.850 metri a caratterizzare ancor più una gara da non sbagliare. (Mercoledì 24, 02:00, Mola Tv, telecronaca di Manolo Chirico).

Mercoledì notte toccherà al Patronato, vittorioso nell’ultimo turno e con la speranza ancora viva di un ripescaggio in Copa Sudamericana. Per el Patrón de Paraná si prospetta una nuova ilusión tra le mura di casa del Grella in una serata da vivere intensamente contro l’Olimpia de Asunción. (Giovedì 25, ore 00, telecronaca di Luca Tumminello).

Due ore più tardi e scenderà in campo il Boca Juniors impegnato nella trasferta colombiana di Pereira contro il Deportivo. La squadra di Jorge Almirón, ripresasi sia in Primera che in Libertadores, guida il gruppo F davanti allo stesso Pereira e Colo Colo. (Giovedì 25, ore 02:00, telecronaca di Simone Indovino).

Sarà poi la volta dell’Argentinos Juniors che accoglierà a La Paternal i brasiliani del Corinthians, antagonisti numero uno del gruppo, ma attardati oltre misura a causa di un avvio del torneo – e un presente- abbastanza traumatico. (Giovedì 25, ore 02:30, telecronaca di Enrico Zambruno).

Chiuderà gli impegni il River Plate impegnato nella difficile trasferta di Lima contro lo Sporting Cristal. La squadra di Demichelis deve conquistare punti preziosi nel Estadio Alberto Gallardo per aver chances di qualificazione in un girone molto equilibrato. (Venerdì 26 ore 02:00, telecronaca di Enrico Zambruno).

In Copa Sudamericana sono ridotte al lumicino, dopo tre sconfitte consecutive, le speranze di qualificazione alla seconda fase per il Gimnasia. Contro il Santa Fé in casa sarà ultima spiaggia. (Mercoledì 24, ore 00:00, telecronaca di Tommaso Murdocca).

Altra notte a dir poco impegnativa aspetta il Defensa y Justicia, che sarà impegnato a Belo Horizonte contro l’America de Mineiro a difendere la seconda posizione nel gruppo F. (Mercoledì 24, ore 02, telecronaca di Giuseppe Broggini).

Venti ore più tardi e a circa 2.300 km più a nord Fortaleza contro San Lorenzo sarà la partita di cartello a tener banco nel girone H. Il Ciclón arriva all’appuntamento forte del nuovo successo in Liga Profesional ma dovrà fare di necessità virtù senza le pedine fondamentali Gastón Hernández, Federico Gattoni, e ‘perrito’ Barrios. (Giovedì 25, ore 00, telecronaca di Andrea di Giacomo).

Si preannuncia battaglia invece per il Tigre dell’azzurro Mateo Retegui, che ospiterà il Deportivo Tolima nella cancha del DellaGiovanna di Victoria, in quello che sarà lo scontro diretto per la qualificazione agli ottavi. (Giovedì 25, ore 02, telecronaca di Roberto Ugliono).

Forte di un cospicuo vantaggio in classifica il Newells cerca i tre punti nel suolo boliviano di Santa Cruz de la Sierra contro un Blooming ancora a secco, che, combinazioni alla mano, potrebbe dare la matematica qualificazione al congiunto leprosos. (Giovedì 25, ore 04, telecronaca di Manolo Chirico).

La nuova tappa nel cammino sudamericano dell’Estudiantes si chiama Estadio Defensores de Chaco de Asunción. Qui infatti Boselli e compagni affronteranno il Tacuary con l’obiettivo, neanche troppo nascosto, di non far scappare il Bragantino, antagonista del gruppo C. (Venerdì 26, ore 00, telecronaca di Federico Chiesa).

Terminerà la lunga tre giorni continentali l’Huracán del nuovo tecnico Sebastián Battaglia, all’esordio assoluto in Copa Sudamericana. Occasione d’oro per aggiungere punti in classifica in un gruppo estremamente equilibrato. (Venerdì 26, ore 02, telecronaca di Gualtiero Lasala).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores