0 2 minuti 2 mesi

La Selección Argentina si appresta a vivere gli ultimi novanta minuti prima del debutto ufficiale nella Copa del Mundo di Qatar 2022. Dopo l’Honduras, la nazionale guidata da Lio Scaloni affronterà nella notte italiana la Jamaica nella Red Bull Arena di New Jersey.

Rispetto all’ultima gara contro l’Honduras sono previsti cambiamenti nella formazione che scenderà in campo dal 1′, a cominciare da Leo Messi, affetto nelle ultime ora da un quadro influenzale. Ma non solo el Diez. Scaloni pensa a un massiccio turn-over per provare i giocatori delle seconde linee nell’ultima amichevole dell’anno.

In porta torna il titolare Emiliano Martínez per Geronimo Rulli, mentre in difesa ecco la coppia Romero – finalmente in ritiro dopo l’agognato visto – e Otamendi, per Pezzella e Lisandro Martinez. A centrocampo Guido Rodriguez e Di Maria prendono il posto di Paredes e del Papu Gomez, mentre De Paul potrebbe riposare in favore di MacAllister. In attacco, l’incognita Messi, con Julian Alvarez pronto per prendere il suo posto, anche se non è escluso un utilizzo dell’araña per Lautaro, con Dybala che potrebbe entrare a partita in corso.

Da parte Jamaica, nazionale numero 57 del ranking FIFA, i volti noti saranno quelli Bobby Reid (Fulham), Jamal Lowe (Bournemouth), Michail Antonio (West Ham) e Leon Bailey (Aston Villa), giocatori militanti nella Premier League inglese, oltre a quello di Heimir Hallgrímsson, tecnico dell’allora Islanda nel Mondiale di Russia 2018, avversario di Messi ed Aguero nel pareggio (1-1) inaugurale.

Probabile formazione Argentina. Martínez; Molina/Montiel, Romero, Otamendi, Tagliafico; De Paul/Mac Allister, Rodríguez, Lo Celso; Messi/Julián Alvarez, Lautaro, Di Maria.

L’appuntamento dunque è per stanotte alle 02 per Argentina-Jamaica prima del sogno mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores