0 5 minuti 1 mese

Dopo le incredibili emozioni arrivate dalle nottate di Libertadores e Sudamericana, ritorna la Primera con un altro turno davvero imperdibile. Naturalmente c’è molta curiosità per capire se ragiranno immediatamente Boca e River dopo le ultime ore tempestose. E poi, una nuova edizione del Clasico de Avellaneda. Ecco il programma che andremo a vivere in questo fine settimana.

Sabato 9

01:00 Rosario Central-Sarmiento. Partita delicata al Gigante de Arroyito. Tutta l’attenzione sarà nuovamente rivolta verso Carlos Tevez, per capire se saprà ottemperare il delicato compito dell’allenatore, anche senza l’aiuto dell’ex amico ‘Chapa’ Retegui. Il Clásico de Rosario, quello más pasional de Argentina, si avvicina. Servono certezze immediate.

18:00 Patronato-Arsenal Sarandí. Sfida tra due delle realtà più in forma dell’ultimo periodo. Il morale a Paraná è alle stelle dopo l’impresa del Marcelo Bielsa. In serie positiva anche l’Arsenal, che però perde il proprio goleador Colman, promesso al Barracas.

20:30 San Lorenzo-Boca Juniors. Il Clásico arriva nel momento meno opportuno nel Boca, eliminato dalla Libertadores e con un nuovo allenatore da poche ore. Indecifrabile anche il San Lorenzo, dai risultati altalenanti, ma dall’atteggiamento che ispira fiducia. Diretta tv Sportitalia.

23:00 Banfield-Unión. Dopo il clamoroso risultato della Bombonera il Taladro è pronto a certificare, tra le mure di casa, il buon momento attuale. Di contro la Unión, ancora scombussolata dalla fresca eliminazione in Copa Sudamericana. Diretta tv SI SoloCalcio.

Domenica 10

01:30 Platense-Newells Old Boys. Sfida di alta classifica da Vicente Lopez. Calamar e Lepra a sorpresa lottano per un ‘virtuale’ posto nelle Copas. Pari scontato o qualcuno prenderà il largo?

01:30 Talleres-Barracas. La conquista dei quarti di finale di Libertadores per la prima volta nella storia del club è stata festeggiata come uno scudetto dai tifosi. Previsto grande entusiasmo sabato notte al Mario Alberto Kempes di Cordoba.

18:00 Estudiantes-Central Cordoba. Dopo poche ore dalla partita perfetta di Libertadores il Pincha ritorna a La Plata per la sfida di Primera contro il Ferroviario. All’opposto, appare molto instabile la situazione del Central Cordoba dopo le dimissioni irrevocabili del Dt Sergio Rondina (conseguenza della rissa tra aiutante del suo staff con Gaby Milito?).

20:30 Racing Club-Independiente. E’ il Clasico de Avellaneda, al Cilindro. Arriva con il vento in poppa e i vantaggi del pronostico il Racing che affronterà l’Independiente, apparentemente alla deriva e dalla sconfitta già preventivata. Ma il Clásico è assolutamente partita a sè e può accadere di tutto.

23:00 Atl. Tucuman-Gimnasia. Il Gimnasia, approfittando delle disattenze altrui, sta letteralmente volando in classifica anche senza colpi in entrata in questo mercato. E’ questa la volontà di dirigenza e del Pipo Gorosito, alla ricerca di valorizzare una rosa già competitiva. Ma attenzione al Decano imprevedibile di Pusineri, fresco vincitore nell’ultima, clamorosa, trasferta all’Amalfitani. Diretta tv SI Live 24

23:00 Lanus-Huracan. E’ sceso il caos più totale dopo l’eliminazione del Granate in Sudamericana, con conseguente esonero dell’allenatore Almiron. Il Globo scarterà il regalo?

7^ giornata: si riparte da qui!

Lunedì 11

01:30 River Plate-Godoy Cruz. Gara delicatissima per Gallardo e squadra, ancora sotto shock dopo l’uscita anticipata dalla Libertadores e dopo l’ultimo saluto di Alvarez ed Enzo Fernandez. Si cerca di cambiare la tendenza in mentalità e risultati. El Tomba, squadra abbastanza quadrata, cercherà di racimolare qualche punticino per la classifica Promedio. Diretta tv Sportitalia.

Martedì 12

00:00 Colón-Velez. Stati d’animo differenti anche tra Sabalero e Fortìn. A Santa Fé si respira aria pesante tra tifoseria e dirigenza, dopo la decisione di cedere in blocco giocatori nel momento più importante della stagione. Falcioni avrebbe dato la sua parola di un suo addio a fine anno. Il Velez viaggia sulle onde dell’entusiasmo dopo l’impresa del Monumental. Basta questo e avanza.

00:00 Defensa y Justicia-Aldosivi. Il neo allenatore del Tiburon, Somoza, è riuscito nell’impresa di conquistare i primi tre punti in campionato in soli novanta minuti. Beccacece, alla ricerca della prima vittoria in campionato, cerca la reazione dopo l’importante passaggio turno in Copa Argentina arrivato in settimana.

01:30 Argentinos-Tigre. Con Milito squalificato (dopo lo scandalo nell’ultimo turno) il Bicho cercherà di riappacificarsi di fronte alla sua gente alla Paternal, cercando di continuare con la buena onda del goleador Reniero.Se vogliamo parlare di attaccanti non si può sottovalutare ache gli ‘avanti’ del Tigre, Colidio e Retegui, giocatori in gradi fare la differenza in ogni momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores