0 3 minuti 1 mese

Non è andata come ci si aspettava e augurava. Le squadre brasiliane fanno il pieno e si assicurano tutte le outsider, mentre per le argentine sono sfide cruente. Bene l’Estudiantes, unica al lato sinistro del tabellone.

Libertadores

Dopo la sposmodica attesa è stata sorteggiata nella sede Conmebol di Asunción la fase finale della Copa Libertadores. Sorteggio duro per le argentine. L’urna non ha avuto pietà dei sei equipos albicelestes, instradandoli in incroci pericolosi e dal sapore cruento. Vediamole nel dettaglio.

Il cammino del River sarà caratterizzato dal clásico tutto argentino con il Velez, squadra dell’ex attaccante Pratto, che rivedrà i vecchi compagni di squadra e Gallardo con occhi certamentre diversi. Andata all’Amalfitani e ritorno al Monumental, per una sfida non semplice da affrontare. Dalla Banda ci si aspettava una brasiliana, ma esce il Velez. Attenzione a non sottovalutare la futura squadra di Medina, risvegliatasi dal torpore di inizio anno. Difficoltà ⭐️⭐️⭐️

Chi passerà tra tra Millonario e Fortin dovrà poi affrontare un altro clásico, quello tra Colón e Talleres, altra sfida fratricida degli ottavi di finale. Andata a Cordoba e ritorno a Santa Fé. Sarà gara alla pari per due squadre in netta ripresa e dagli organici simili tra loro. Difficoltà ⭐️⭐️⭐️⭐️

Dalla parte alta del tabellone, non è andata di certo meglio al Boca, che tornerà a sfidare i brasiliani del Corinthians, appena affrontati nella fase a gironi. Andata San Paolo, ritorno alla Bombonera. Se il Xeneize dovesse progredire il suo cammino sarà presumibilmente il Flamengo a incrociare la sua strada. Terribile. Difficoltà ⭐️⭐️⭐️⭐️

Dalla parte sinistra del tabellone, si rivela un buon sorteggio per l’Estudiantes, che si giocherà le chance dei quarti affrontando il Fortaleza, (andata in Brasile e ritorno a La Plata), per poi eventualmente, sfidare una tra Libertad e Atletico Paranaense. Niente male davvero. Difficoltà ⭐️⭐️

Il Superclásico? Eventualmente in semifinale.

E’ andata invece di lusso per i super squadroni brasiliani, che pescano tutte le outsider: Palmeiras-Cerro Porteño, Atletico MineiroEmelec, ParanaenseLibertad e FlamengoTolima sono autentiche passeggiate di salute.

Sudamericana

Non sono mancate le sorprese anche in Copa Sudamericana. II sorprendente Unión sfiderà il Nacional de Montevideo, retrocesso dalla Libertadores. Il Bolso ha il dente avvelenato contro le argentine, essendo stato eliminato dalla Libertadores da Estudiantes e Velez. Peggio è andata al Lanús che si dovrà sobbarcare un viaggio lungo più di 5.600 chilometri per andare a trovare l’Independiente del Valle, anch’esso retrocesso dalla Libertadores. Andata rispettivamente in Uruguay ed Ecuador e ritorni in Argentina.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.