0 3 minuti 8 mesi

Tornano le qualificazioni mondiali per Qatar 2022. In programma il ritorno del clásico con l’Uruguay e il superclásico con la Selaçao verdeoro.

Tornano le Eliminatorie mondiali per il mondiale di Qatar 2022. Dopo il pareggio ottenuto contro Paraguay e la vittoria nel clasico rioplatense contro l’Uruguay, la Seleccion Argentina è pronta a scendere nuovamente in campo per il doppio impegno di novembre.

Saranno due le sfide che assisteremo nei prossimi giorni. L’equipo di Scaloni viaggerà a Montevideo dove riaffronterà l’Uruguay nella notte di giovedì (00:00), per poi tornare in Patria ed accogliere il Brasile di Neymar allo stadio Bicentenario di San Juan martedì notte alle 00:30.

CONVOCAZIONI. Molta sorpresa hanno destato nell’opinione pubblica le convocazioni di Lionel Scaloni. A fronte degli infortuni del Papu Gomez, Leandro Paredes (ma convocati ugualmente), Foyth e Nico Gonzalez (Covid), il Dt ha deciso di puntare su alcuni giovani talenti emergenti, molti dei quali provenienti della Primera locale.

Prime storiche convocazioni per Thiago Almada (Velez), Enzo Fernández e Santi Simón (River), Cristian Medina e Exequiel Zeballos (Boca), anche se hanno destato più sorpresa le chiamate di Gastón Avila (difensore Boca, in prestito al Rosario Central), Federico Gerth, 17enne portiere del Tigre di Victoria -serie b- e Matías Soulé, attaccante della Juventus under 23.

Per quanto riguarda il blocco storico Leo Messi sembra recuperato dopo l’infortunio recente al París Saint Germain. L’idea del Dt è quella di preservarlo contro l’Uruguay per poi farlo partire da titolare nella sentita sfida col Brasile. Inizialmente esclusi ma poi convocati Paredes e Papu Gómez. Saranno i prossimi allenamenti a definire il grado di disponibilità dei due giocatori alla causa albiceleste.

CLASSIFICA. Con ancora una partita da definire (su Brasile-Argentina si attende la sentenza del tribunale disciplinare della Fifa), l’Albiceleste riparte dalla seconda posizione, attardata di sei lunghezze dal Brasile capolista. Appare quindi salda la possibilità di vedere Messi e compagni, difendere la camiseta per una nuova avventura mundial a sei giornate dal termine. Saranno difatti quattro le Selecciones che andranno in Qatar, con una quinta che affronterà un playoff per accedere al tabellone principale.

È iniziato il conto alla rovescia per un sogno chiamato Mundial. Starà ora alla Scaloneta ridurre nel più breve tempo possibile la spasmodica attesa.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.