0 3 minuti 1 anno

Nuovo appuntamento stanotte con le Eliminatorie mondiali. Messi e Lautaro sfidano il Paraguay di Angel e Oscar Romero.

Riparte la corsa alle Qualificazioni mondiali a Qatar 2022. Archiviate le giornate ‘controverse’ di settembre, è ora di pensare al triplo turno di Ottobre. Stanotte primo appuntamento della serie con la sfida ad Asuncion contro il Paraguay del Dt argentino Berizzo.

La Seleccion Argentina arriva a questo appuntamento sulle ali dell’entusiasmo dopo la conquista della Copa America di Luglio e i convincenti impegni del mese scorso. A coronamento di questo periodo positivo l’Albiceleste prende il testimone del record di imbattibilità dopo la sconfitta dell’Italia ieri a San Siro. 22 partite senza sconfitte, frutto del ciclo vincente della ‘Scaloneta’.

11ª giornata, si riparte da qui.

Ma in Paraguay non scenderanno in campo punti conquistati, nè tantomeno primati. E Scaloni lo sa bene. “Dovremo fare attenzione, il Paraguay è un avversario scomodo da affrontare. Vedremo la partita che proporranno, il nostro modo di giocare sarà non cambia” ha avvertito il Dt. Giocheranno in casa e avranno bisogno di vincere”

A timbrare la sua 154ª presenza nella Selección mayor sarà Messi, nonostante i postumi dell’infortunio di Parigi. Leo con la Nazionale sta vivendo emotivamente una delle migliori fasi della sua carriera. “È venuto con voglia di stare in gruppo ed è qui per giocare. Vuole dare il massimo.” ha detto Scaloni. (se qualcuno aveva avuto qualche dubbio in merito).

Per il resto, la formazione sarà quella consueta, ovvero quella proposta nella finale di Copa America e quella poi riproposta negli incontri successivi. Tranne per un elemento, ancora in dubbio. “Scenderà in campo il 99% della formazione della finale di Coppa America. Forse faremo un cambiamento in base a un giocatore da rivalutare”. Naturalmente, omettendo il giocatore in questione.

Non un dramma però, perché la continuità di risultati passa dalla disponibilità e qualità dei singoli, caratteristiche ben evidenti della rosa attuale, non sempre presenti in tutta la storia argentina. “Inseguiamo un’idea, lavoriamo da squadra: chi entra sa cosa fare. Questo è la cosa più importante”.

Probabile formazione Argentina: Martínez; Montiel, Romero, Otamendi; De Paul, Paredes, Lo Celso; Di María, Lautaro, Messi. DT: Lionel Scaloni.

Appuntamento stanotte Paraguay-Argentina, ore 01:00, diretta TV Como.tv


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores