0 2 minuti 1 anno

Svolta a Boedo: finalmente il San Lorenzo ha un nuovo allenatore. L’urugayo dalla forte personalità accetta la sfida in una piazza ribollente come quella cuerva. Con lui anche Otero, indimenticabile bomber del Vicenza di qualche anno fa.

Paolo Montero è il nuovo allenatore del San Lorenzo de Almagro. L’uruguayo 49enne, ex capitano della Celeste, ha accettato la proposta del nuovo Ds Mauro Cetto (suo ex giocatore al Central) che lo ha voluto sulla panchina del Ciclón. In attesa dell’ufficialità del club, arriva per sua stessa ammissione la conferma della fumata bianca: “Non potevo sprecare questa occasione che mi ha offerto il San Lorenzo. È un grande passo per la mia carriera” ha detto Montero in una intervista a Radio la red. Il tecnico sostituisce il DT Diego Dabove, dimessosi il 9 maggio scorso dopo i fallimenti in Copa Libertadores (playoff), Copa de la Liga e Copa Sudamericana.

E’ la grande occasione per l’ex difensore Juventus nella sua nuova carriera da Dt, dopo le passate esperienze al Peñarol de Montevideo (come traghettatore), Boca Unidos de Corrientes, Colón Santa Fé, Rosario Central e con la Sambenedettese in serie C italiana. Nel suo staff tecnico sarà presente anche Marcelo Otero, attaccante conosciuto anche in Italia dopo aver militato nel Vicenza di Guidolin nella seconda metà degli anni ’90.

Grandi aspettative attendono il neo allenatore in una institución importante come quella del San Lorenzo, per un club glorioso argentino troppo a lungo in crisi in questi ultimi anni.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores