0 2 minuti 11 mesi

La Selección Argentina chiude con una goleada il doppio turno di amichevoli di fronte, battendo facilmente 7-0 la squadra-materasso del Curaçao. Davanti agli oltre 30.000 del Estadio Ciudad de Madres di Santiago del Estero la Scaloneta non si ferma e dopo i primi quarantacinque minuti è già avanti di cinque gol.

Ennesima serata da ricordare per l’equipo di Scaloni che nell’interior del Pais è accolto dalla proverbiale locura collettiva. Dopo soli venti minuti arriva la prima rete di Messi che festeggia così la centesima rete con la camiseta della Albiceleste. Arriverà la nona tripletta personale per la pulga già nel primo tempo, a testimonianza dell’eccellente stato di forma del capitán e dalla continua volontà di entrare sempre più nella storia futbolistica argentina. Completeranno l’opera, Nico González, Enzo Fernández, seguiti nella ripresa da Angel Di María su rigore e Gonzalo Montiel, che chiuderà l’allenamento della Selección strappando nuovi applausi.

Un 7-0 da ricordare nel giorno in cui la Fifa proclamerà (oggi) l’Argentina in testa al ranking mondiale. Giusto tributo per un movimento che dopo il mondiale vuole rimanere protagonista nelle scene internazionali, ancora per molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores