0 3 minuti 11 mesi

La ‘cura temporanea’ del tecnico della Reserva Herrón dà i suoi frutti. Ritornano al gol gli attaccanti e l’equipo festeggia il ritrovato al successo in Liga Profesional: il Barracas è annientato.

Dopo una pausa nazionali a dir poco movimentata il Boca ritorna al successo battendo il Barracas Central 3-0 nel Estadio Chiqui Tapia. Debutto vincente del Dt della Reserva, Mariano Herrón che può festeggiare così la prima vittoria in Primera dopo l’esonero del ‘negroHugo Ibarra, avvenuto in settimana.

Dopo un avvio promettente dei padroni di casa -ed in particolare l’ex Centurión con un palo subito all’avvio-, è il Boca a prendere il possesso della palla e a concretizzare fin da subito la supremazia tecnica e tattica. Prima el Pipa Benedetto punisce, con la complicità del tocco involontario del difensore Dattola, il portiere De Sabato con un bel diagonale su invito di Pol Fernandez (28′), poi cinque minuti, dopo è Sebastián Villa a sfondare sulla sinistra e mettere al centro per Luca Langoni, che deve solo appoggiare in rete. L’onda ‘anomala’ xeneize sembra non fermarsi e al 40′ arriva il terzo gol con Pol Fernandez, che finalizza un invito di Benedetto -restituendogli il favore- per il 3-0 che sigilla il successo finale.

Luca Langoni, terzo gol stagionale in Liga Profesional

Il Barracas è poca cosa e sembra impotente di fronte a tanta irruenza. Nella ripresa il Xeneize amministra il resto della gara, dosando saggiamente le forze in vista del debutto in Copa Libertadores, in programma giovedì notte in Venezuela contro il Monagas.

Successo di capitale importanza per il Boca Juniors, che fa tre passi in avanti in classifica in Primera ma soprattutto si sblocca a livello mentale dopo le due sconfitte consecutive. Dal fronte ‘nuovo allenatore’ nessuna notizia dalle parti di calle Brandsen. Fino a nuovo ordine, Herrón viaggerà con la squadra per l’esordio in Libertadores. Poi si vedrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores