1 3 minuti 1 anno

Beccacece ritorna al Defensa dopo le esperienze di Independiente e Racing Club. E’ il suo terzo ciclo nel piccolo club di Florencio Varela.

È una bomba che esplode nella notte la notizia del ritorno di Sebastian Beccacece alla guida del Defensa Y Justicia, è un fulmine inatteso che non può non lasciare il segno.

A distanza di due anni torna il Dt Becaccece, artefice della favola a Florencio Varela, colui che ha innescato attraverso il suo spirito vincente la revolución verso traguardi fin prima insperati. Torna ‘El Defensa Che enamora’ come lui stesso ha definito l’equipo al termine della famosa partita col Boca, persa si, ma dominata a livello di passione e di personalità.

Con lui l’Halcon ha volato alto raggiungendo il secondo posto nella Superliga 2018/18, lottando giornata dopo giornata col più attrezzato Racing di Coudet. Con lui il Defensa ha raggiunto per la prima volta la Copa Libertadores che ha segnato la piccola città; con lui il Defensa è diventato ‘famoso’ in tutto il mondo esaltando le qualità proprie del piccolo plantel: passione, professionalità e umiltà. Il Defensa Y Justicia è una squadra impossibile da non amare.

Augurandogli i migliori auguri nella sua terza tappa a Florencio Varela, aspettiamo impazienti di rivederlo all’opera nelle sue infinite camminate davanti alla panchina, marchio di fabbrica dell’adrenalina Beccacece. L’eredità di Crespo è importante, ma forse solo lui poteva sedersi nella speciale panchina del Tomaghello, prendendo le redini di un equipo che da qui in avanti si giocherà due finali, la Recopa Sudamericana e la ex Suruga Bank.

E a questo punto sarebbe il massimo poterlo ammirare negli schermi italiani, magari nei canali Sportitalia dove iniziò tutta la favola, dove Francesco Letizia, Alex Milone, Fernando Siani e mister Mambrini ci tenevano svegli tutta la notte, assonati di sicuro, ma con il cuore gonfio di emozioni a fronte di tanta locura.

Inizia così un nuovo capitolo della favola del Defensa. Ringraziamo gli dei del futbol e prepariamoci spiritualmente: nuove emozioni sono alla porta per quella che si prospetta una clamorosa stagione.


calcioargentino.it

Un commento su “Beccacece torna al Defensa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.