0 3 minuti 2 mesi

Emozioni a non finire per la promozione matematica del Belgrano. Nella cornice tutta celeste del neutro di San Nicol脿s de Arroyito il Pirata soffre, ma alla fine gioisce l’attesa promozione. E’ locura a Cordoba.

Il Belgrano riesce a vincere il primo match ball della stagione e si laurea campe贸n della Primera B Nacional con tre giornate di anticipo sulla tabella di marcia. Ma non 猫 stato per nulla facile per l’equipo di Farr茅 che ha dovuto sudare le sette proverbiali camicie prima di stappare lo champagne negli spogliatoi.

Recibimiento clamoroso quello che i 20.000 preparano nel neutro del San Nicol谩s nella terz’ultima gara contro il Brown de Androgu茅. Il popolo celeste si sobbarca di quasi 600 km per assistere alla prima finale della stagione e sembra davvero possa essere una formalit脿 la promozione diretta nei novanta minuti.

In realt脿 si assister脿 ad una partita drammatica, piena di colpi di scena, ma dal lieto finale. Il Belgrano, nervoso all’uscita dagli spogliatoi, subisce la prima doccia fredda prima della mezz’ora, quando Franco Benitez scavalca con un pallonetto il portiere Losada ammutolendo lo stadio. Ci penser脿 il bomber Vegetti a ristabilire l’equilibrio grazie a un calcio di rigore ttrasformato appena cinque minuti dopo.

La ripresa vede ancora grandi emozioni e il nuovo vantaggio della squadra di Androgu茅, con il colpo di testa sottomisura di Juan Mendoza che d脿 nuovi brividi al popolo piratas. Ma doveva essere la giornata del Belgrano e tale si dimostra, con il pareggio del freddo Vegetti, nuovamente su rigore, che fomenta la nuova carica ai compagni. Ci penser脿 il nuovo entrato Susvielles a segnare il golazo del 3-2 che consegner脿 la Primera Divisi贸n nelle mani del condottiero Farr茅. Delirio al San Nicol谩s e grandi festeggiamenti a Cordoba. Il Pirata l’anno prossimo giocher脿 nella massima divisione argentina. Congratulazioni arrivano anche dai rivali storici del Talleres: la prossima stagione avremo anche il Cl谩sico di Cordoba, era ora Pirata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar脿 pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores