0 6 minuti 1 mese

Non c’è tempo di tirare il fiato in Primera División. Dopo le fatiche del turno infrasettimanale, ecco un altro fine settimana che si preannuncia emotivamente intenso. Questo il programma completo e le analisi delle partite che vivremo nei prossimi giorni.

Sabato 20 agosto.

23:00 Colón-Tigre. Il campionato propone l’ anticipo tra Sabalero e Matador nelle mura del Cementerio de los Elefantes. Momento di profonda crisi per il Colón, dove il tecnico Rondina ha rassegnato le dimissioni dopo appena un mese da inizio incarico. La squadra è stata affidata al Dt della Reserva Adrián Marini, per nuova tappa di un semestre tormentato.

Domenica 21 agosto

01:30 Huracán-Newells. Momento di particolare grazia per il Globo di Dabove, quarta forza del campionato, in coabitazione con il Racing Club de Avellaneda. Al Palacio Ducó arriva il Newell’s, in ripresa dopo il periodo di transizione post clásico rosarino. Diretta tv Sportitalia.

18:00 Lanús-Arsenal Sarandí. Tensione massima nel barrio per una crisi che sembra infinita, dopo anche le minacce dei tifosi arrivate nelle ultime ore. La medicina sarebbero i tre punti, ma il morale nell’Arsenal è a mille dopo aver fermato il River Plate. Si prevede impresa non propriamente semplice per i Granate, che caso di sconfitta potrebbero salutare Kudelka, allenatore approdato da appena due settimane.

20:30 Godoy Cruz-Independiente. Ultimo periodo da favola per il Tomba che grazie ai continui gol di Salomon Rodriguez è risalito nella classifica Promedio/retrocessione e ora punta a un posto in Copa Sudamericana. Sono in arrivo anche parecchi milioni di euro per la cessione del talentuoso classe 2000 Bullaude al Feyenoord. Gira bene insomma al Godoy. L’esatto contrario in casa Independiente, alla ricerca nuova tranquillità dopo gli ultimi risultati non propriamente esaltanti.

23:00 River Plate-Central Cordoba. Dopo il mezzo passo falso al Viaducto la Banda di Gallardo deve continuare la corsa alle fuggitive, cercando assolutamente i tre punti contro el Expreso, il quale, è ripreso a correre dopo le ultime tre vittorie in quattro partite. La cura dell’ex Boca Abel Balbo sta producendo i suoi effetti sperati. Buone notizie per il Muñeco: tornano disponibili Mati Suarez e il Colo Barco. Gara che preannuncia avvincente. Diretta tv Sportitalia.

15^ giornata: si riparte da qui.

Lunedì 22 agosto

01:30 Defensa y Justicia-Boca. Sembra aver mollato il Defe nell’ultimo periodo, probabilmente appagato per l’attuale ‘virtuale’ classificazione in Sudamericana. Ma attenzione al Tito Tomaghello: quando Beccacece vede il Xeneize, vede rosso. Il Boca di Ibarra è condannato a vincere per tener vive le chance del titolo. Non potrà contare su Benedetto e Zambrano, in punizione dopo l’ultima bravata. Diretta tv Sportitalia.

21:30 Estudiantes-Unión. Momento particolare anche dalle parti di La Plata dopo le dimissioni – respinte dal club – del tecnico Ricardo Zielinski. Il clima in casa Pincha è abbastanza depresso dopo le aspettative di inizio stagione e i risultati attuali. Si è rotto il giocattolo del ‘ruso’: vedremo una sorta di reazione?

21:30 Rosario Central-Banfield. Dopo il prezioso punto conquistato alla Bombonera è risalito il morale in casa Canalla. Carlos Tevez ora ha per le mani l’occasione per tirarsi fuori definitivamente dalla mini crisi di risultati. Riuscirà nell’intento?

La classifica annuale: da qui si determineranno le qualificazioni alle Copas.

Martedì 23 agosto

00:00 Racing Club-San Lorenzo. Arriva l’atteso clásico porteño ad Avellaneda nel momento più delicato per entrambi i club. Il Racing è alla continua ricerca di maturità mentale per continuare la scalata alla vetta; il San Lorenzo cerca nuove certezze – e punti – in vista della ‘storica’ qualificazione alla Copa Sudamericana, vero obiettivo del semestre. Si gioca al Cilindro, ‘teatro’ che preannuncia tutto esaurito. Diretta tv SI SoloCalcio.

02:30 Platense-Talleres. Torna tra le mura di casa il Calamar dove ha conquistato la maggior parte dei punti finora conquistati e dove vuole riprendere a sognare. Il Talleres è in ritardo abissale in classifica ma in ripresa in orgoglio e concretezza offensiva.

02:30 Vélez-Sarmiento. Si augura al Fortin di proseguire il più a lungo possibile l’avventura in Libertadores perché in Primera sta deludendo oltre le più nefaste aspettative. All’Amalfitani arriva il Sarmiento, banco di prova per prepararsi al meglio in vista della durissima doppia sfida continentale col Flamengo.

La classifica Promedio/retrocessione: a fine campionato le ultime due saluteranno la categoria.

Mercoledì 24 agosto.

00:00 Patronato-Argentinos. Il Patronato, sebbene ancora ultimo nella classifica Promedio, è al massimo dello sforzo dopo gli undici punti conquistati nelle ultime cinque partite. Arriva l’Argentinos, terza forza del campionato, nell’angusto inferno di Paraná.

02:30 Atlético Tucumán-Barracas. Si attende un nuovo miracolo dagli uomini di Lucas Pusineri, primi in classifica da immemore tempo e fautori dei più bei sogni dei tifosi. Arriva al Estadio Fierro il Barracas, in grande spolvero dopo l’ultimo successo interno col Defe.

02:30 Gimnasia-Aldosivi. È il trampolino di lancio del lobo verso la prima posizione, nel caso di successo contro il malandato Aldosivi e approfittando di eventuali passi falsi dalle parti di Tucumán. Occasione da non sciupare per il plantel del Pipo Gorosito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores