1 2 minuti 2 settimane

Finisce 0-0 l’attesa andata di Libertadores tra Paranaense ed Estudiantes. Il Var dà una mano agli argentini in due chiamate chiave. Si deciderà la serie tra una settimana a La Plata.

Prezioso pareggio dell’Estudiantes, che a Curitiba non soffre più del dovuto e torna a La Plata con la serie qualificazione ancora aperta. Nulla ancora di definito per la sfida che porterà la vincente ad affrontare una tra Palmeiras e Atlético Paranaense nella semifinale di Copa Libertadores.

Senza Boselli e Leandro Diaz come terminali offensivi, el Pincha, nel giorno del suo 117º compleanno, resiste bene alle scorribande dei padroni di casa, non rischiando più del necessario sul piano della pericolosità e proponendosi in avanti con i cross sempre insidiosi di Castro. Nella ripresa si assiste a una crescita di ritmo e convinzione dei brasiliani che si fanno pericolosi dalle parti di Andújar con i colpi di testa di Cittadini e Fernandinho.

Il Var diventa assoluto protagonista dell’incontro e prezioso alleato argentino, dapprima non confermando il rigore al Paranaense per fallo di mano di Leo Godoy e successivamente negando il gol di Thiago Heleno per posizione avanzata di fuorigioco.

Tra proteste e rammarichi del Furacão termina a reti bianche l’attesa andata all’Arena da Baixada di Curitiba. Si definerà la serie tra sette giorni all’Estadio Uno.

Un commento su “Libertadores: Estudiantes salvo a Curitiba, si deciderà tra sette giorni

  1. Hey, you used to write magnificent, but the last few posts have been kinda boring… I miss your tremendous writings. Past several posts are just a little out of track! come on!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores