0 5 minuti 2 settimane

Prosegue la giornata positiva per gli equipos argentinos impegnati nel sub continente. Si registrano le fondamentali vittorie di Colón e Boca e il pareggio coraggioso di Talleres e Lanús. Unica nota stonata, il Defensa Y Justicia che affonda in Brasile.

Libertadores

Colón-Cerro Porteño 2-1

Vince una gara fondamentale il Sabalero che a Santa Fé gioca, lotta e si impone di autorità contro i paraguayi del Cerro Porteño. Il doppio vantaggio argentino porta la firma di Farías e Bernardi mentre per il Ciclón sarà l’inossidabile attaccante Marcelo Moreno Martins a ridurre le distanze a venti minuti dalla fine. Con questa vittoria il Colón aggancia lo stesso Cerro e si rimette in gioco nella bagarre qualificazione.

“Penso che oggi abbiamo giocato la partita come si debbano giocare le partite di coppa” ha dichiarato Julio Falcioni, Dt del Colón al termine della partita. “Abbiamo giocato bene e abbiamo concretizzato. Abbiamo una buona base di giocatori importanti, stiamo lavorando per portare il Colón al turno successivo. Sarebbe un grande motivo di orgoglio per tutti”.

Diretta.it

Talleres-Flamengo 2-2

Spettacolo al Kempes di Cordoba. Il Talleres gioca una vibrante partita e sfiora l’impresa contro i più quotati avversari carioca. Due volte in vantaggio grazie a un autogol di Arao e Micheal Santos, il Flamengo pareggia provvisoriamente e poi definitivamente con De Arrascaeta e Pedro. La squadra argentina ora si trova seconda a tre punti dal capolista Fla.

“La partita perfetta sarebbe stata se avessimo vinto, ma sono molto soddisfatto della prestazione di tutti i giocatori” ha esordito in conferenza l’allenatore portoghese Caixinha. Che poi ha aggiunto: “Tuttavia siamo ancora in cammino. C’è ancora molta strada da fare per qualificarsi. Se questa partita servirà a raggiungere l’obiettivo in futuro, allora sarò soddisfatto”.

Diretta.it

Always Ready-Boca Juniors 0-1

Vittoria di vitale importanza quella conseguita dal Boca sull’altura dei 4.000 m di La Paz. Il Boca espugna l’ estadio ‘El Alto’ non senza polemiche, grazie a un rigore generosamente concesso dall’arbitro Ortega e realizzato dal Toto Salvio. Con questi tre punti il Xeneize supera il Deportivo Cali e si pone a un punto dal Corinthians capolista.

“Sappiamo che questo campo è molto difficile, giocare qui a volte è complicato, per questo bisogna essere intelligenti per gestire la partita e i momenti. Sono molto orgoglioso dei miei giocatori per quello che hanno fatto stasera” ha dichiarato il Dt Boca Sebastian Battaglia. Che poi ha continuato nella sua disamina: “Penso che la cosa più importante sia avere avuto occasioni da gol. La verità è che sono molto orgoglioso dei miei giocatori perché stasera otteniamo una buona vittoria”.

Polemiche a non finire nel dopo gara, dopo il ritrovamento di materiale Boca (maglie) negli spogliatoi della terna arbitrale. il pres del Always Ready dichiara: Non chiederemo la vittoria a tavolino, nè procederemo contro il Boca. Vogliamo solo sapere cosa è avvenuto negli spogliatoi degli arbitri”.

Diretta.it

Sudamericana

Atlético Go-Defensa y Justicia 3-2

Punteggio amaro quello che scaturisce dal Estadio Serra Dourada di Goiânia. Al Defensa non riesce il miracolo ed esce definitivamente dalla competizione. Inutili i gol di Agustin Fontana e Lucas Albertengo. Serata amara per Sebastian Beccacece: l’Halcón è la prima squadra argentina a essere eliminata nel 2022 in una competizione Conmebol.

Diretta.it

Barcelona-Lanús 1-1

A denti stretti il Lanús riesce indenne dalla insidiosa trasferta ecuadoregna e continua Único puntero nel girone. Determinante el Pepe Sand nel bene e nel male. El nueve provoca uno sfortunato autogol, ma poi è lo stesso attaccante che risolve la situazione, pareggiando a metà ripresa. Ora il Granate ha la sua sorte in mano, con le due restanti partite che giocherà in casa nella Fortaleza.


calcioargentino.it

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_2814.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores