0 4 minuti 3 mesi

E’ arrivato il turno più sconvolgente dell’anno. Un partidazo dietro l’altro per vivere tutte le emozioni del futbol argentino. Un consiglio? Datevi malati.

Sarà un fine settimana assolutamente incandescente quello che vivremo nella giornata dei Clásicos di Copa de la Liga. Superclásico in primis ma anche tante altre starcittadine da infarto ci terranno compagnia in questi clamorosi tre giorni.

Venerdì 18

20:00 Aldosivi-Patronato. Non si tratta di un vero e proprio derby, ma la situazione del Torneo lo impone. Il Tiburón cerca la conferma dopo l’ultima vittoria contro il Tigre, ma il Patronato si è svegliato e venderà cara la pelle cercando nuovi punti per il promedio retrocessione. Guerra di nervi.

23:15 Tigre-Platense. Anche se non è un canonico Clásico, sarà comunque sfida combattutissima. Entrambe le squadre sono chiamate ad una reazione dopo la sconfitte di entrambe nell’ultimo turno.

Sabato 19

01:30 Barracas-Sarmiento. Nel barrio di Barracas è scoppiata la locura dopo i sei punti nelle ultime due partite. Contro il Sarmiento, per stupire ancora.

18:00 Lanus-Banfield. El clásico del Sur. Il granate cerca il riscatto dopo un avvio di semestre al di sotto delle aspettative. Attenzione però al Taladro, in forma e imbattuto nella classicissima (in casa e fuori casa) addirittura dal 2017.

20:15 San Lorenzo-Huracán. El clásico del Barrio. Occasione imperdibile per il San lorenzo per ‘svoltare’ la stagione dopo le vibrazioni positive nell’impresa esterna di Cordoba. Per l’Huracan basterà ripetere la trasferta della Bombonera, dove si rasentò la perfezione. Diretta TV Si Solocalcio (dtt 61).

22:30 Colón-Unión. El clásico de Santa Fé. Sarà battaglia all’ultimo minuto per due delle squadre più in forma del torneo. El pulga Rodriguez cercherà nuova gloria nella bolgia del Cementerio.

Domenica 20

00:45 Independiente-Racing Club. El clásico de Avellaneda. Il Rojo cerca di equilibrare le differenze tecniche tra le due squadre, convocando in massa i tifosi all’interno catino del Bocha Bochini. Il Racing ha l’occasione invece di continuare lo status di imbattibilità. Diretta TV Sportitalia (dtt 60).

18:00 Rosario Central-Newell’s Old Boys. El clásico de Rosario. Probabilmente la partità più caliente di Argentina. Il Central deve assolutamente reagire dopo le polemiche e le critiche delle ultime settimane. Al Newells basterà invece attendere il ‘solito’ errore difensivo degli avversari. Diretta TV Si Solocalcio (dtt 61).

20:15 Gimnasia-Estudiantes. El clásico de La Plata. Il Lobo cerca di essere all’altezza della situazione, approfittando anche della stanchezza degli avversari. Ma all’Estudiantes il morale è a mille dopo la qualificazione in Libertadores. Si cerca il colpo di grazia.

23:00 River Plate-Boca Juniors. El Superclásico, el Más Grande contro la Mitad más uno, la Partita delle Partite. Non c’è bisogno di altre presentazioni. Diretta TV Sportitalia (dtt 60).

Lunedì 21

23:15 Defensa y Justicia-Arsenal Sarandi. L’Halcón cerca un nuovo battito d’ali per spiccare ulteriormente il volo. Magari approfittando delle situazioni negli altri Clasicós.

Martedì 22

01:30 Argentinos Jrs-Velez. Clasico ‘adattato’ al contesto. Al Bicho brucia ancora la sconfitta al 92′ contro il Defensa. Il Velez invece appare in ultima posizione in classifica: urge un pronto risveglio.

23:15 Atl.Tucuman-Central Cordoba. Situazione drammatica al Decano dove il club è in caduta libera. Al Central Cordoba, squadra più rodata, basterà amministrare.

Mercoledì 23

01:30 Talleres-Godoy Cruz. Ci si attende un risveglio della T anche dopo l’entusiasmo ritrovato nel successo in Copa Argentina. Non si farà però impietosire il Godoy Cruz: i gioiellini Bullaude e Ojeda sono pronti a lasciare di nuovo il segno.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores