0 3 minuti 5 mesi

Grandi emozioni alla Bombonera dove Boca e Colón danno vita ad una partita avvincente. El Pipa Benedetto segna al debutto.

Nella prima giornata della Copa de la Liga Boca e Colón si dividono la posta in gioco pareggiando 1-1 in un incontro dai mille colpi di scena. Non sono certamente mancate le emozioni nella notte scorsa a ‘la Republica de la Boca’.

Si respira un grande clima alla Bombonera per l’esordio stagionale della squadra xeneize e del figliol prodigo Pipa Benedetto, di ritorno in camiseta Azul y oro dopo quasi tre anni di assenza. Ebbene, come si diceva, le emozioni non sono mancate.

PARTITA. Battaglia schiera un 4-3-3 standard con la classica difesa composta da Advincula, Rojo, Izquierdoz e Fabra. Pol Fernandez, Campuzano e Ramírez a centrocampo e a supporto della linea d’attacco formata da Salvio e Villa esterni in supporto di Benedetto centrale.

Bastano soltanto 23 minuti per el Pipa per far esplodere la Bombonera: preciso cross di Villa dalla sinistra e stacco imperioso del Benedetto che insacca. Un gol clamoroso, un’incornata letale da bomber puro, ovvero quello che il Boca necessitava disperatamente in questi ultimi anni. Una rete che somiglia terribilmente ai classici gol del Titán Martín Palermo, tutta determinazione e potenza. L’esordio è da urlo per il Pipa che fa rivivere attimi magici ai 50.000 presenti.

Il Boca va in vantaggio meritatamente, ma il Colón, non venuto in gita al Riachuelo, si dimostrerà ancora una volta squadra compatta e piena di qualità. Ad un passo dal gol nei minuti iniziali grazie al Pulga Rodríguez, è proprio il Diez che dà il pareggio al Sabalero con un’altra invenzione nello scadere.

Dopo gli ultimi disperati tentativi dei padroni di casa. l’arbitro Echenique mette mano al fischietto fischia la fine dell’incontro e per quanto visto in campo, è un pareggio giusto.

Angolo sulla sinistra, magia di tacco del Pulga e gol facile facile per l’ex River Lucas Beltrán, che esulta come un dannato. È la rete che riequilibra la partita a cinque minuti dal termine. In pratica una doccia fredda che gela letteralmente la Bombonera.

Le due squadre non si sono risparmiate nel cercare di superarsi, riuscendo a giocare un buon fútbol, già nei primi novanta minuti stagionali. Di sicuro, Boca e Colón saranno due delle protagoniste più interessanti in questo primo semestre argentino.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.