0 2 minuti 8 mesi

Grazie al successo contro il Verde la squadra di Sebastian Battaglia mette un ulteriore mattoncino alla costruzione della qualificazione in Libertadores.

Seconda vittoria consecutiva per il Boca che batte nettamente il Sarmiento per 2 a 0 nella 21^ giornata di Primera División, riaffacciandosi prepotentemente nella zona calda Libertadores. Si gioca per la prima volta in una Bombonera piena, senza alcuna limitazione di capienza e sarà una serata di spettacolo nella Republica de la Boca.

Il Dt Battaglia decide di schierare il il 4-3-1-2 con Cardona dietro alle due punte Vasquez e Villa. Il fantasista colombiano risulterà essere uno dei migliori in campo, giocando un primo tempo magnifico e propiziando genialmente il primo gol della serata. Finalizzerà Vasquez, mettendo a segno la sua settima marcatura in questa Primera e dimostrando nuovamente a tutti di essere el delantero tanto ricercato dal Boca. Il vantaggio xeneize galvanizza ulteriormente la squadra, che si propone contantemente dalle parti del portiere Vicentini, minacciandolo in più occasioni.

A inizio ripresa Frank Fabra si scatena e decide di imitare Speedy Gonzalez sulla fascia sinistra, innescando la sesta e mettendo il turbo. Il risultato è un assoluto golazo che permetterà al Boca di amministrare al meglio il resto della partita tra l’entusiasmo generale. Si rivede anche el Toto Salvio, in campo per mezz’ora, che a sprazzi insegna futbol, mostrando qualità tecniche ancora intatte nonostante il grave infortunio di qualche mese fa.

Con i tre punti arrivati col Sarmiento riprende di gran carriera il cammino di Battaglia dopo le polemiche segnalate in settimana. Con questa vittoria il Boca Juniors risale al quarto posto della classifica annuale, rimanendo in piena corsa per un posto in Libertadores 2022.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.