Primo round Libertadores: River vs Atlético Mineiro

Primo round Libertadores: River vs Atlético Mineiro

Agosto 11, 2021 1 Di Redazione

Stanotte al Monumental primo test verità per l’equipo di Gallardo per il proseguo del cammino in Libertadores. A Buenos Aires sbarca l’Atlético Mineiro, che ha eliminato il Boca.

Prima prova della verità per il River di Gallardo, stanotte in campo per l’andata dei quarti di finale della Copa Libertadores. Il Millonario affronterà il temuto Mineiro, l’ultimo castigatore del Boca, qualificatosi ai quarti tra innumerevoli polemiche, grazie anche a molteplici decisioni favorevoli VAR. L’appuntamento è importantissimo date le ambitissime semifinali ad un passo, trampolino di lancio verso la gloria di Montevideo.

Il River arriva all’appuntamento copero con il morale abbastanza basso, complice gli ultimi ambigui risultati di Primera. L’1-1 al Monumental contro l’Huracán e la successiva la sconfitta 2-1 in trasferta dopo Godoy Cruz de Mendoza hanno lasciato qualche preoccupazione tra i tifosi della banda. Ma la vocazione del club fa ben sperare per l’impegno del club per stanotte.

E’ difatti la Libertadores la vera Obsesion del River, che preserva i giocatori titolari in vista del doppio appuntamento contro i brasiliani dell’Atlético Mineiro. Gallardo recupera in extremis il suo trequaretista/goleador Mati Suarez, anche se per la condizione ancora precaria potrebbe partire dalla panchina dopo il recupero dall’infortunio muscolare di qualche settimana fa. Assenza di una certa importanza sarà quella di Gonzalo Montiel. Il laterale destro è uscito anzitempo dalla sfida contro il Boca e la diagnosi dopo gli esami strumentali non ha lasciato speranze: infortunio muscolare di primo grado al tendine del ginocchio destro. E addio Mineiro. E forse anche Buenos Aires data la recente trattativa col Siviglia. Sarà quindi di nuovo Milton Casco, spostato per l’occasione sulla destra, a fare le veci del laterale della Seleccion Argentina.

Immagine
I 23 convocati del River anti-Mineiro

Sarà indisponibilile anche Javier Pinola. Il centrale difensivo ha riportato una frattura composta dell’ulna del braccio destro dopo la partita col Godoy Cruz. Nessuna operazione, ma saranno circa 45 i giorni di stop assoluto. Di contro, recupera in tempo el sicario Rojas in difesa e Agustin Fontana in attacco. Per Gallardo dubbio amletico tra Carrascal e Alvarez per l’esterno in attacco, con quest’ultimo fresco autore del gol nel precedente turno di Primera.

Servirà una prestazione in stile ‘vecchi tempi’ per un River che cercherà di reagire come sa ben fare dinanzi a sfide ‘da dentro o fuori’, cercando di sfruttare al massimo il fattore casa in attesa del ritorno dei Belo Horizonte. E dovrà essere all’altezza anche delle provocazioni e trucchetti messi in scena dai brasiliani contro il Boca. In Sudamerica non si gioca solo sul campo da calcio. Da segnalare il primo ritorno ufficiale dell’ex Nacho Fernandez sul prato del Monumental. Abbracci tra gli ex compagni, pacche sulle spalle, ma poi si farà sul serio.

PROBABILE FORMAZIONE RIVER PLATE (4-3-3): 1-Armani; 20-Casco, 17-Díaz, 6-Martínez, 3-Angileri; 5-Zuculini, 24-Pérez, 11-De La Cruz; 10 Carrascal/9-Álvarez, 19-Braian Romero, 7-Matías Suárez. DT: Marcelo Gallardo.

RIVER PLATE-ATLETICO MINEIRO, diretta Dazn dalle 02:30.


calcioargentino.it