La Copa de la Liga, ovvero la ‘ex Copa Maradona’

La Copa de la Liga, ovvero la ‘ex Copa Maradona’

Febbraio 4, 2021 2 Di calcioargentino

A distanza di circa un mese dalla finale vinta dal Boca torna la Copa Liga Profesional (Copa de la Liga 2021), la ex Copa Maradona per intenderci, con una novità piccante: il ritorno dei clasicos.

Nella notte sono stati sorteggiati i gironi e il calendario della nuova edizione dell’ex Copa Diego Maradona, la Copa de la Liga 2021. Matias Morla infatti, l’avvocato che attualmente gestisce il marchio ‘Diego Maradona‘ ha presentato il preventivo nella sede dell’AFA nel caso il nome del Diez venisse nuovamente accostato a un evento calcistico. Logico quindi il cambio della denominazione della copa Nacional dei dirigenti di Puerto Madero.

GRUPPI Sono due i gruppi che sono stati sorteggiati per la prima fase della competizione, ricalcando fondamentalmente le regole del precedente torneo. Saranno concepite solo gare di andata e qualificazione alla fase successiva. Ma vi sono anche novità, come le giornate dei clasicos e la reintroduzione dei promedios, utili a generare medie per la retrocessione a partire dall’anno prossimo. Qui le regole

Immagine

Nel Gruppo A il sorteggio ha deciso così: River con Racing, San Lorenzo, Argentinos Juniors (interessante Diego Dabove che reincontra il suo passato), Banfield (finalista della copa precedente), Estudiantes, Colon (senza il Pulga Rodriguez), Aldosivi (del nuovo DT Gago), Rosario Central, Arsenal, Central Cordoba, Godoy Cruz e Platense, squadra appena promossa dalla Primera Nacional.

Nel gruppo B tutte le altre, ovvero: Boca (detentrice del trofeo), Independiente (del neo dt Falcioni), Huracan, Velez (interessante la sfida storico con il globo per la sesta grande), Lanus, Gimnasia, Union, Newells, Patronato, Defensa y Justicia (interessante sarà la sfida col Lanus), Talleres, Atletico Tucuman e la neo promossa Sarmiento.

13 saranno le giornate di sola andata con lo svolgimento di un clasico ogni settimana. Eccoli nello specifico: le neo promosse Platense-Sarmiento, Atletico Tucuman-Central Cordoba, Argentinos-Velez, San Lorenzo-Huracan, Boca Juniors-River Plate (alla Bombonera), Banfield-Lanus, Talleres-Godoy Cruz, Patronato-Aldosivi, Racing-Independiente (al Cilindro), Estudiantes-Gimnasia, Defensa y Justicia-Arsenal, Rosario Central-Newell’s Old Boys e Colon-Union.

Al via il 12 febbraio, con il River che dovrebbe ritornare a giocare le partite interne di nuovo al Monumental, di nuovo per quella data (si spera) agibile.

A differenza di quanto si sapeva, la tecnologia Var verrà introdotta nel torneo da circa metà marzo/aprile, a partire cioè dalla seconda fase della Copa. Vedremo se i tempi saranno rispettati.


calcioargentino.it