0 4 minuti 1 anno

Tutto pronto per la fase decisiva della Libertadores 2020. Nella notte il primo atto delle semifinali.

Stanotte in campo il River Plate nell’andata della semifinale di Libertadores contro il Palmeiras al Libertadores de America de Avellaneda.

Sarà sfida incandescente tra i due migliori attacchi della competizione: la Banda con 31 gol e il Verdao con 29. Sfida affascinante tra due delle squadre più significative sudamericane. Il River insegue la quinta, la seconda in tre anni; il Palmeiras è alla ricerca della segunda, dopo la vittoria nel 1999 contro i colombiani del Cali.

Gara che promette spettacolo, guardando anche la classifica marcatori, Al secondo posto della speciale ‘tabla’ troviamo Santos Borré con 6 centri, poi Julián Álvarez con 5, Luis Adriano, Rony e Willian con 4. La ‘figura’ dei brasiliani è certamente l’ex Milan Luis Adriano, autore fin qui di una buona stagione, ma occhio anche a Gabriel Verón, un 2002 dal gol facile e dall’asistencia geniale. La sua valutazione si aggira sui 25 Milioni di dollari (USD). Il giovane ha appena recuperato da un’infortunio, stanotte probabilmente si siederà in panchina. Indisponibili nella ‘palestra’ il capitano Felipe Melo, Luan Silva e Wesley,

I brasiliani arrivano in semifinale essendosi qualificati primi nel gruppo B (contro Guaraní, Bolivar e Tigre), avendo eliminato agli ottavi il Delfin (ECU) 8-1 in totale (1-3 e 5-0) e ai quarti il Libertad (PAR) 4-1 (1-1 e 3-0). Particolarità del Palmeiras è l’invincibilità. Il Verdão non ha mai perso finora (otto vittorie e 2 pareggi) in questa edizione di Copa. Il tecnico è Abel Ferreira, portoghese, ex Braga, desideroso di emulare un altro Dt vincente e incubi della Banda: Jorge Jesús. I moduli usati da Ferreira sono essenzialmente due: il 4-2-3-1 e il 4-3-3.

Il River approda in semifinale avendo vinto il girone D con 13 punti, eliminando negli ottavi l’Athletico Paranaense (BRA) 2-1 (1-1 e 1-0), e ai quarti il Nacional (URU) 8-2 (2-0 e 2-6).

Gallardo recupera Casco ma non Angileri, unico indisponibile. Dato il buon momento di forma ci sarà spazio a Carrascal a discapito di un Julián Alvarez malconcio dopo il mal di spalla rimediato nel pre partita a la Boca. Ci sarà il ritorno nei titolari di Mati Suarez e del Nacho Fernández. In difesa ballottaggio tra Diaz Pinola. Gallardo punta tutto su questa partita, in previsione del difficile ritorno a San Paolo.

Probabili titolari River: Armani; Montiel, Rojas, Díaz/Pinola, Casco; Nacho Fernández, Pérez, De La Cruz; Suárez, Borré e Carrascal. Dt: Marcelo Gallardo

Probabili titolari Palmeiras: Weverton; Gabriel Menino, Luan, Gustavo Gómez, Viña; Danilo, Zé Rafael, Raphael Veiga; Gustavo Scarpa, Rony e Luiz Adriano. Dt: Abel Ferreira

L’arbitro dell’incontro sarà Leodán González che mai ha diretto il River, ma che fu protagonista della famosa semifinale Gremio-River del 2018. González vide e attirò l’attenzione dell’arbitro Cuhna dalla sala Var segnalando al 91’ il braccio galeotto di Bressan in area, determinante poi per il sorpasso River.

Inizio partita alle 01:30 italiane, diretta TV su Dazn.


calcioargentino.it

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-cropped-filigrana-1-1.png

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.