0 2 minuti 2 mesi

Se nei giorni precedenti aveva destato curiosità la volontà del nuovo allenatore del Vélez, Gustavo Quinteros, di dare una nuova opportunità al ‘WachiturroRicardo Centurión, oggi si può dire che il fantasista ex Genoa è a tutti gli effetti – nuovamente – un calciatore del Fortín. C’era molta attesa ieri tra i media per capire se veramente il calciatore si sarebbe presentato al centro sportivo di Villa Olimpica per sottoporsi alle visite mediche, dopo anche l’ultima ‘bravata’ di inizio mese (positivo alla cocaina dopo un controllo stradale). Ebbene, dopo pochi minuti di apprensione è apparsa la sua Mercedes nera che ha varcato il cancello per le visite mediche programmate, che ne ha certificato l’effettivo ritorno all’attività calcistica.

Non era assolutamente scontato, considerando le numerose cadute extra calcistiche e le poche presenze sul campo di gioco l’anno scorso con le maglie di San Lorenzo e Barracas. Con il Guapo l’esperienza del Wachiturro era durata addirittura poche partite prima che i suoi ‘demoni’ riprendessero pieno controllo delle sue facoltà e lo estraniassero dal resto del gruppo.

Centurion ora ha la nuova occasione di uscire dal tunnel personale che sta attraversando. La disintossicazione da alcool e droghe passerà inevitabilmente dal senso paternale del tecnico Quinteros e dal suo nuovo impegno nell’aiutare il Fortín a salvarsi. Per mostrare a tutti l’indiscusso talento, ma soprattutto, per dimostrare a sè stesso che per vincere la sua battaglia personale ha bisogno inevitabilmente della pelota e della fiducia di persone vicine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores