0 2 minuti 9 mesi

Torna a conquistare il successo il Boca che nella notte italiana ha la meglio di misura contro l’Huracán del neo tecnico Diego Martinez. Decisivo il gol di Luis Vásquez in una prestazione di nuovo convincente, che certifica la buena onda dell’equipo del Dt Jorge Almirón tra mura di casa.

Primo tempo deciso del Xeneize che spinge fin da subito alla ricerca del vantaggio, andandoci vicino con la conclusione di Vásquez su assist di Barco e con un cabezazo di Mendez che termina tra le braccia del portiere Chaves.

Nella ripresa subito polemiche per un contatto in area sul ‘ColoBarco -che accendono le proteste di Almirón-, prima della grande vera occasione della partita: contropiede devastante di Frank Fabra, palla deviata sul palo e traversa sulla successiva ribattuta di Barco. La Bombonera deve cosí trattenere l’urlo in gola, ma solo fino al 57’, quando il solito Vásquez anticipa l’uscita del portiere quemero Chaves e mette la palla in rete tra la locura collettiva del Templo de la Boca. Bella la definizione, ma altrettanto spettacolare l’assist ‘riquelmista’ che Medina offre all’attaccante, per un’importanza sempre più rilevante del volante nello scacchiere tattico di Almirón.

Si nota una timida reazione dell’Huracán, anche se, qualche minuto dopo si deve annotare l’espulsione del centrocampista ospite Godoy al 90’ per un intervento killer sulla caviglia di Medina. Fischio finale, 3 punti conquistati e Globomatado’. Il Boca si riaffaccia in zona Copas (35 pt, 9ª posizione) confermando di saper sfruttare al massimo il fattore ‘Bombonera’. Crisi senza fine invece per l’Huracán anche dopo il recente cambio tecnico: terza sconfitta consecutiva e salvezza sempre più a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores