0 2 minuti 3 mesi

Sarà l’inedita sfida tra Platense e Rosario Central la finalissima della Copa de la Liga 2023. Questo il verdetto dopo le semifinali Godoy Cruz-Platense e River-Rosario Central giocate nella notte.

PLATENSE, PRIMA FINALISTA. La nottata argentina si era aperta con la sorprendente semifinale tra Tomba e Calamar. Sorprendente non tanto per l’1-1 maturato nei novanta minuti, ma per l’incredibile definizione ai calci di rigori. Ci volevano infatti ben dieci serie ai rigori per ufficializzare la prima finalista della competizione. Passa il Platense nel festival dell’errore dagli undici metri, con il portiere Macagno autentica figura del partido.

PARADISO ROSARIO CENTRAL. Due ore più tardi e sul prato del Kempes di Cordoba scendevano in campo Millonario e Canalla per la seconda semifinale. Nonostante i tempi regolamentari in sostanziale equilibrio era il River che si era fatto preferire per controllo e gestione della partita, contro un Rosario attento nel saturare gli spazi e pronto per un gioco di rimessa. Ai calci di rigore ci pensava poi il portiere canalla JorgeFatura’ Brown per diventare l’eroe della giornata dopo i clamorosi quattro errori su quattro da parte River. Central in finale, Millonario a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores