0 2 minuti 8 mesi

Ora è davvero ufficiale. Dopo aver deciso con un gol, a distanza esatta di dieci mesi, la partita più importante degli ultimi 36 anni dell’Argentina, ‘el Fideo’ Angel Di Maria ha ufficializzato in queste ore il suo addio alla Selección Argentina. Definitivo questa volta, dopo la decisione di ritirarsi dopo il Qatar -qualche mese prima dell’inizio- che lo stesso giocatore rittratava poi a mondiale vinto.

La notizia naturalmente sconvolge e rattrista i tifosi argentini e quelli di tutto il mondo, data la riconosciuta genialità del giocatore sul campo di gioco e l’estrema umiltà dell’uomo nella vita di tutti i giorni. Campione d’America e del Mondo con la Nazionale di Lionel Scaloni, Di Maria appenderà le scarpe al chiodo al termine della Copa America 2024, dopo la naturale scadenza del contratto con il Benfica fissata per il 30 giugno 2024.

“Sarà la prossima Copa America l’ultimo impegno con la Selección” ha dichiarato el Fideo nell’intevista a ‘Todo pasa’, nota trasmissione streaming argentina.

E il Rosario Central? “L’idea ce l’ho sempre nella mia testa: così come volevo tornare al Benfica, voglio tornare anche al Central. Sono in buoni rapporto con Gonzalo Belloso, il presidente, ma non so cosa succederà dopo il 2024”.

Ma prima di Rosario, la speranza del popolo argentino è quella che possa decidere ancora una nuova finale, magari con i colori albicelestes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores