0 3 minuti 4 mesi

La dirigenza del River mostra l’avanzamento dei lavori nell’enorme cantiere del Monumental. L’effetto è da brividi.

Proseguono senza sosta a Nuñez i lavori di restyling del Monumental, ora Más Monumental, che proietteranno l’impianto storico del River Plate come lo stadio più capiente dell’intero Sudamerica.

Nei giorni scorsi il club ha fatto trapelare attraverso i canali ufficiali nuovi aggiornamenti sugli avanzamenti delle opere, finora tenuti nascosti da imponenti teloni a bordo campo. Il risultato lascia già a bocca aperta.

In particolare sono stati dati alla luce le nuove tribune in prossimità del campo di gioco, novità principale dell’intero progetto, che di colpo hanno dato fatto sognare i tifosi millonarios. Ebbene, considerando l’esistenza della ‘storica’ pista di atletica che avvolgeva il campo e che distanziava eccessivamente i tifosi dal campo, l’effetto risulta particolarmente di impatto.

Lavori al 90% ultimati in curva Centenario, settore più avanzato rispetto alla San Martín, alla Sivori e alla Belgrano, quest’ultima ancora ferma ai lavori di fondamenta. Realizzato al 70% il tunnel che porterà le due squadre sul prato di gioco, come pure, avanzano la costruzione di nuovi palchi e punti ristoro. Il colore predominante dell’impianto sarà il grigio scuro, scelto sia per la durata, che per l’eleganza istituzionale che oramai sarà di casa al nuovo Más Monumental.

Costo dell’opera? Più di 20 milioni di dollari, soldi in parte recuperati dalla vendita del naming del Estadio Antonio Vespucio Liberti (ora Más Monumental) ceduto alla società del Grupo GDN, oltre che dalla vendita degli abbonamenti delle tribune in questione.

Scatta quindi il conto alla rovescia per quella che sarà un’altra tappa indimenticabile del glorioso stadio. Secondo il presidente Jorge Brito bisognerà aspettare fino a marzo 2023 per l’attuazione completa della prima fase (apertura delle tre tribune oltre ad altre opere). La seconda tappa coinciderà con la data della definitiva di fine lavori, programmata per giugno 2024. Allora sì, con 82.000 anime indiavolate, sarà davvero locura total.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores