0 4 minuti 5 mesi

Libertadores

Corinthians-Boca 0-0

Nell’andata degli ottavi di copa Libertadores il Boca pareggia 0 a 0 contro il Corinthians a San Paolo e tiene viva la speranza di qualificazione per i quarti di finale. La squadra di Battaglia mostra carattere copero e non si lascia intimorire dalla bolgia dei 45.000 della Neo Quimica Arena.

PARTITA. La partita assume fin da subito valenza tattica e non succede molto nei primi 40 minuti di gioco. Le due squadre si studiano senza rendersi particolarmente pericolose fino a cinque minuti dal termine, quando all’improvviso, l’arbitro Tobal decreta un calcio di rigore a favore del Corinthians. Giusta la decisione dell’arbitro cileno che punisce un ‘codazo’ inopportuno di Marcos Rojo su Gustavo Mantuan. Ci deve pensare ancora una volta il para rigori Rossi a disinnescare il pericolo, parando l’ennesimo penal en contra. È il decimo rigore parato su 21 totali da quando l’arquero è tornato a difendere la porta del Boca Juniors. Saracinesca.

Passano appena due minuti dalla grande paura e su azione di rimessa il Boca avrebbe la possibilità di passare in vantaggio con il Pipa Benedetto, che finalizza sullo specchio della porta un cross di Villa. Determinante è l’altro portiere, Cassio, che si allunga con la mano di richiamo e smanaccia in calcio d’angolo.

La ripresa inizia subito a ritmi alti. Il Corinthians si spinge in avanti e costruisce un’azione pericolosa che Rojo sventa in angolo. La gara si dimostra equilibrata come nel primo tempo, ma certamente più aperta, con il Boca che si dimostra meno timido e più propositivo.

Su questa ‘buena onda‘ il Xeneize va vicino al vantaggio con il calcio di punizione di Oscar Romero, ben sventagliato in angolo da Cassio, e si fa pericoloso con le continue sgroppate sulla sinistra di Villa, che fa ammattire la difesa brasiliana. Su un’azione del colombiano c’è la richiesta veemente da parte xeneize di un calcio di rigore per presunta mano in area di Bruno Méndez. L’arbitro non è di questo avviso e fa perseguire senza alcuna revisione VAR.

E’ comunque un Boca diverso in atteggiamento e autostima. Nel finale gli ospiti argentini avrebbero due chiare occasioni per passare con Benedetto, dalla distanza, e con Villa su conclusione defilata, ma il portiere del Timão si dimostra ben reattivo a sventare qualsiasi pericolo.

Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro decide di porre fine alla contesa. Il Boca esce indenne dalla Arena Corinthians mostrando buoni segnali nei secondi 45 minuti, in vista del ritorno in Argentina. Figura del partido è Agustin Rossi, salvatore ancora una volta della truppa bostera. Bene Villa, sempre pericoloso palla al piede, meno Zeballos, che soffre la mancanza di spazi e il raddoppio costante di marcatura. Rivincita tra sette giorni nella bolgia del Templo della Bombonera.

Sudamericana

NacionalUnión 2-0

Trasferta amara per l’Unión che cade 2-0 al Parque Central di Montevideo dal Nacional, nell’andata degli ottavi di finale di Copa Sudamericana.

Determinante l’avvio della squadra uruguaya che colpisce a freddo dopo soli 20 minuti con i gol di Fagúndez e Lozano. Inutile la supremazia argentina nel secondo tempo, la squadra di Munúa non trova il tanto desiderato gol che riaprirebbe la serie. Rivincita fra sette giorni a Santa Fé per una remuntada che si preannuncia complicata nel Estadio 15 de Abril.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores