1 3 minuti 6 mesi

Si è acceso inevitabilmente il clima partita nella previa della Finalissima. Ieri la conferenza di Scaloni e il grande entusiasmo dei tifosi. Oggi l’atto finale.

Questa sera alle 19:45 di Londra andrà in scena nello storico impianto di Wembley l’importante appuntamento tra Italia e Selección Argentina per la Finalissima, che metterà in palio il trofeo della Copa Euroamericana. Dopo l’allenamento aperto alla stampa di ieri ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dell’Argentina, Lio Scaloni.

“L’importante è non credere di essere invincibile” ha esordito il Dt dell’Albiceleste. “È positivo che la gente pensi che siamo ancora campioni e che continuino a divertirsi per l’ultima Copa conquistata, ma la strada continua, non possiamo fermarci su questo. Se dovessimo perdere, non succederà nulla”.

E ha precisato: Va tutto così bene che come allenatore devo frenare l’entusiasmo. Che i tifosi cantino ‘Dale campeón’ mi sembra perfetto ed emozionante. Che nessuno però si rilassi. Dobbiamo continuare ad andare avanti”.

Nessuna conferma per quanto riguarda la formazione titolare. Il tecnico sembra però avere le idee chiare, intenzionato a cambiare leggermente rispetto agli XI titolari. Paredes è ancora indisponibile e al suo posto toccherà a Guido Rodriguez. Infortunato anche Acuña, toccherà a Tagliafico.

Marcos Senesi? Probabilmente giocherà qualche minuto già stasera o al massimo nel prossimo impegno, nell’amichevole in campo contro l’Estonia a Pamplona il prossimo 5 giugno. È indubbia la volontà dell’allenatore nel farlo esordire.

Vorremmo vincere perché è pur sempre un titolo, ma la cosa più importante è continuare con la stessa idea di gioco. Giocare con questa maglia significa sempre dare tutto e cercare la vittoria. Ed è quello che faremo domani (oggi ndr)“, ha concluso Scaloni.

Dal punto di vista del tifo sono sbarcati a Londra, e continueranno nella giornata di oggi, centinaia di hinchas argentini provenienti dalle varie parti d’Europa. Ieri grande entusiasmo ieri a Trafalgar Square, dove per più di cinque ore si è assistito ad un imponente Banderazo svoltosi senza alcun incidente. A Wembley, oggi, sarà di nuovo locura.

Probabile formazione Argentina: Martínez; Molina, Romero, Otamendi, Tagliafico; De Paul, Guido Rodríguez, Lo Celso; Messi, Lautaro, Di María.

Probabile formazione Italia: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Pessina; Bernardeschi, Belotti, Insigne.

Un commento su “Stasera la Finalissima. Tra le parole di Scaloni e la locura dei tifosi

  1. Great – I should definitely pronounce, impressed with your site. I had no trouble navigating through all tabs as well as related info ended up being truly simple to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or something, website theme . a tones way for your customer to communicate. Nice task.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores