0 2 minuti 2 settimane

Buona ultima vittoria nella regular season per il Boca Juniors di Sebastian Battaglia, che vince e convince al Dellagiovanna. Il Tigre, seppur sconfitto, festeggia ugualmente l’accesso ai quarti di finale.

Nell’ultimo impegno della Copa de la Liga il Boca Juniors batte 2-0 il Tigre nella trasferta di Victoria, grazie alle reti di Dario Benedetto e Luis Vázquez.

Superiore nei novanta minuti e con nuove certezze in mezzo al campo e in attacco, la squadra di Battaglia supera facilmente a domicilio el Matador, confermando di aver assimilato il momento delicato di due settimane fa. Il Boca ottiene così la sua terza vittoria consecutiva tra Copa de la Liga e Copa Libertadores.

Con una formazione modificata per 7/11 per effetto del turnover, nella prima parte di gara si assiste ad una gestione oculata della palla da parte xeneize, con alcune ‘sgasate’ di Villa sulla sinistra che impensieriscono, e non poco, la retroguardia dei padroni di casa. Ed è proprio da Villa che nasce il vantaggio Boca sul finire del primo tempo, grazie al cross del colombiano raccolto con precisione da Benedetto, abile a farsi trovare pronto nel centro dell’area.

Nella ripresa viene fuori l’orgoglio del Tigre, con Magnin, che impensierisce ripetutamente il ritrovato Agustín Rossi, di nuovo in fiducia tra i pali. Dopo una palla rubata da Medina in posizione avanzata, arriva il raddoppio del neoentrato Vázquez che raccoglie il cross al bacio dello stesso Medina e sigilla definitivamente il match.

Nonostante la pesante sconfitta, il Tigre si qualifica lo stesso ai quarti di finale, per effetto della sconfitta della diretta concorrente Huracán. Il Boca termina la prima fase in seconda posizione e affronterà una tra Newells e River Plate nella seconda fase del torneo.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores