0 3 minuti 7 mesi

Nel giorno più emblematico della gloriosa storia River arriva la tanto attesa fumata bianca del tecnico più vincente. Marcelo Gallardo rinnoverà ancora col River.

Marcelo Gallardo sarà ancora l’allenatore del River Plate per il prossimo anno. E’ questo l’importante annuncio che lo stesso Muñeco comunica ai media nella conferenza stampa al Monumental.

C’era tanta attesa nel conoscere la decisione dell’allenatore argentino, autentico idolo del club millonario. Col contratto in scadenza a fine anno e con le sirene di vari club europei Gallardo fa la scelta impopolare di continuare nel club tanto amato. Ecco le sue dichiarazione dalla conferenza di oggi.

Dopo alcuni giorni di riflessione, che sono stati difficili, sono giunto alla decisione che valga la pena di continuare nel River per un altro anno. Questa decisione rispecchia le mie sensazioni che ho avuto in queti giorni. Qualche settimana fa avevo detto che avrei valutato dopo questo lungo periodo. Era fondamentale prendersi del tempo per riflettere sulle aspettative di un Club importante come il River.”

E poi Marcelo continua: “La mia continuità nel River sarà di un anno. Ho deciso di parlare oggi perchè mi sembrava doveroso e molto significativo liberare da ogni dubbio i tifosi in vista della festa di domani. Non volevo aspettare 24 ore, volevo che i tifosi fossero liberi di festeggiare senza brutte notizie, come meritano.”

L’allenatore più vincente della storia del Millonario mette fine alle speculazioni e annuncia che allenerà el más grande anche per la prossima stagione. E’ la notizia più bella per i tifosi, che negli ultimi mesi e soprattutto nelle ultime ore hanno temuto di dover salutare per sempre l’amato Marcelo. Sarà invece un altro anno da sogno per difendere il titolo in Patria e per cercare nuova gloria nel Continente. Ora la festa del terzo anniversario dalla conquista della coppa Libertadores più importante può iniziare nel migliore dei modi.

L’Europa può aspettare, Gallardo rimane al River. E’ questo il regalo più grande per ogni hincha de la Banda.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores