0 3 minuti 5 mesi

Stanotte si assegnerà la Copa Argentina. Con i calci di rigori in agguato in caso di parità dopo i novanta minuti.

Appuntamento imperdibile per il futbol argentino questa notte a Santiago del Estero, dove nel neutro dell‘Estadio Unico andrà in scena la finalissima di Copa Argentina tra Talleres e Boca Juniors. Si tratta del titolo nazionale più importante ed ambìto dopo quello del campionato nazionale di Primera Division.

Sarà spettacolo annunciato nel profondo interior dell’Argentina. Dopo le notizie del tutto esaurito da parte di entrambe le tifoserie, c’è molta attesa per i novanta minuti più importanti che potrebbero cambiare un’intera stagione per una delle due squadre.

Il Boca arriva a questa finale dopo le burrascose polemiche di questi giorni, dopo i passi falsi della squadra di Battaglia nelle ultime giornate di campionato. Critiche feroci e presunti provvedimenti disciplinari su alcuni elementi in squadra non hanno fatto altro che generare ulteriore malessere nei pressi di Calle Brandsen 805. Portare a casa la Copa a la Republica de la Boca significherebbe spegnere i continui focolai della critica e donare nuova gioia ai tifosi de la Boquita. Ma soprattutto, si avrebbe la sicurezza della matematica partecipazione alla prossima Libertadores, direttamente dal tabellone principale (ora playoff). Il futuro di Sebastian Battaglia come allenatore xeneize passa inevitabilmente da questa Copa.

Dall’altra parte la squadra di Medina, autrice di una grande stagione, si sta riprendendo alla grande dopo il fisiologico calo delle ultime giornate. L’equipo di Cordoba è stata la vera sorpresa della Liga Profesional dopo il secondo posto ottenuto dietro il River Campeon. Fase offensiva sempre brillante e equilibrio tattico sono state le caratteristiche costanti del gioco dell’allenatore Alexander Medina, uno dei DT più desiderati e in cima alle liste dei ds delle maggiori squadre della Capital.

Diventare nuovo campeon de la Copa Argentina poi, avrebbe un sapore del tutto particolare per entrambe le finaliste. Per il Boca si tratterebbe del quarto titolo della storia dopo la conquista nel 1969, 2012 e 2015. Avrebbero così i bosteros la grande occasione di andare in vetta solitaria nella classifica dell’albo d’oro, staccando i rivali del River, attualmente a pari merito. Per il Talleres invece si tratterebbe della conquista della prima competizione nazionale dopo i titoli vinti nei tornei minori di Federal A e Primera B.

L’appuntamento è quindi per questa notte alle 01:10 italiane Chi tra Talleres e Boca scriverà una nuova pagina di gloria nella storia del Club e del futbol argentino?

calcioargentino.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores