0 3 minuti 2 anni

Il River Plate si rifà il trucco: addio pista di atletica al Monumental!

È notizia di poche ore fa che lo storico stadio Antonio Vespuci Aliberti detto ‘Monumental’ subirà una profonda ristrutturazione. Di conseguenza cambierà il modo di tifare di migliaia di tifosi della ‘Banda’.

E non stiamo parlando di uno stadio qualsiasi. Al Monumental sono andate in scena battaglie rimaste nella storia del futbol argentino. Dal River, con le varie copas vinte, Libertadores in primis e poi Sudamericana, Recopa, superclasicos, Apertura e Cláusula varie, con retrocessione inclusa. E poi la Nazionale, con il mondiale 1978 vinto proprio qui, e con le leggendarie partite della Seleccion, a Nunez di casa, dove miriadi di campioni di ogni epoca hanno calcato questo epico terreno.

Ecco le novità annunciate:

Prato. Il manto erboso attuale verrà totalmente sostituito con un prato ibrido di ultima generazione che risolverà molti dei problemi cronici del Monumental, lo stesso piantato nel nuovissimo stadio dell’Estudiantes Uno-Hirschi, impianto esempio, precursore dell’innovazione che molti clubs dovranno seguire per modernizzare i propri stadi.

Tunnel. Si costruirà un nuovo tunnel che porterà sia la squadra ospite che locale dagli spogliatoi al campo di gioco, stravolgendo così il ‘recibimiento’ sinora conosciuto. Quest’opera, relativamente importante, darà la possibilità logistica alla vera innovazione futura che tutti i tifosi riverplatensi sognano: l’abbandono della pista di atletica (già prevista) e la costruzione di tribune adiacenti al perimetro del campo di gioco. Si creerebbe così un effetto ‘Bombonera’, ma con migliaia di ‘bocche urlanti’ in più del mitico stadio Boca, per un’esperienza che cambierebbe radicalmente la partita del tifoso. Questo però, ripetiamo, è uno step che verrà preso in considerazione in un futuro prossimo dal club, una possibilità importante che potrà valorizzare ulteriormente il Monumental, sempre troppo lontano dagli spettatori.

Libertadores 2020. I lavori per la sistemazione del prato e per la costruzione del tunnel inizieranno subito, di conseguenza, il River dovrà giocare le proprie partite interne di Libertadores in uno degli stadi vicini: Velez, Nuevo Gasometro e Libertadores de America sono tra i papabili campi. Poco male però, per la contingente assenza di pubblico dovuto alle restrizioni Covid-19 il River non perderà nessuna entrata. Anzi, probabilmente risparmierà nei costi, lasciando chiuso un elefante come il Monumental, uno stadio, da oggi in completa trasformazione.


calcioargentino.it

0 commenti su “Rivoluzione Monumental: via la pista di atletica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.